fbpx
AttualitàCittà

Sympatric Areas, domenica l’inaugurazione del progetto

6 Condivisioni

Sympatric Areas, domenica l’inaugurazione del progetto

Domenica 19 Maggio 2019 alle ore 12:30 lo spazio indipendente artQ13 – in collaborazione con la Galleria Mario Iannelli, l’associazione INTERPOLIS e con il Patrocinio del Comune di Cerveteri e Ladispoli –inaugura il progetto Sympatric Areas presso il Monumento Naturale Palude di Torre Flavia con l’artista Felix Kiessling, il quale realizzerà Piercing della Terra, un’opera installativa risultato di un complesso processo di calcoli matematici geologici e geografici, viaggi, ragionamenti scientifici e intuizioni simboliche. Infatti Kiessling è da sempre impegnato in una ricerca che mette al centro il rapporto tra spazio planetario, mente e corpo per indagarne i limiti e i confini sia nella reciproca dimensione materica che in termini di rappresentazione immaginifica. Egli conduce il suo lavoro attraverso esplorazioni sperimentali sul campo, avvalendosi spesso della collaborazione con vari scienziati.

L’opera Piercing della Terra connette idealmente l’Italia ed il Cile, precisamente in due aree particolari: la Palude di Torre Flavia e il lago artificiale El Yeso nei pressi di Santiago del Cile. In ambedue i luoghi l’artista andrà ad impiantare nel suolo un palo in due punti individuati attraverso calcoli matematici quasi a creare un piercing che perfora la Terra. A Torre Flavia Kiessling inserirà l’asta con un’angolatura di 44,05 gradi, creando idealmente una linea diretta di connessione con il Cile.

Sympatric Areas, domenica l'inaugurazione del progetto
Sympatric Areas, domenica l’inaugurazione del progetto

Il primo atto dell’opera si svolge dunque presso l’Oasi Monumento Naturale Palude di Torre Flavia dove domenica 19 Maggio si potrà vedere la veste installativa site-specific dell’opera di Kiessling. Il progetto dell’artista si compie attraverso una documentazione fotografica dell’oggetto asta – opera che verrà presentata presso la Galleria Mario Iannelli di Roma in occasione dell’inaugurazione della mostra collettiva Fire the mind che inaugurerà il 21 maggio dalle ore 18.00 in poi – e che sarà poi completata come dittico con lo scatto del secondo palo che Kiessling andrà a collocare in Cile.

Sympatric Areas – artQ13 – 2019

“Sympatric Areas” è un progetto di ricerca artistica ed ecologica a lungo termine curato da artQ13 in collaborazione con il Monumento Naturale “Palude di Torre Flavia”, che si estende lungo la costa tirrenica tra Cerveteri e Ladispoli. Simpatria è un termine mutuato dalla biologia che si riferisce alla coabitazione di diverse specie nelle stesse aree geografiche e, in senso traslato, il lavoro propone come oggetto di indagine non solo la riserva naturale, ma anche le aree di contatto e coesistenza limitrofe tra cui le aree urbane, agricole, economiche, sociali e culturali. 

L’approccio pensato è di tipo transdisciplinare incentrato più sulla comunanza di contenuti e temi, anziché sulla condivisione di metodologie proprie di ogni singola disciplina, con l’intento di promuovere forme di cooperazione ed interazione possibili nate dalla coabitazione in “simpatria” tra gli artisti ed i ricercatoriimpegnatisul territorio nello studio degli ecosistemi (Rete LTER-Italia – Ricerche Ecologiche di Lungo Termine e ecosistemi) e sulla biodiversità (LifeWatch). 

Le attività del progetto sono di diversa natura con esperienze artistiche dedicate anche alla fotografia e ai paesaggi sonori. Gli incontri artistici andranno a svolgersi con regolarità in Palude sino all’autunno, sarà, pertanto, nostra cura comunicare date e modalità. 

COME ARRIVARE 

In macchina

Prendere l’Autostrada A12 Roma-Civitavecchia (uscita Ladispoli-Cerveteri). Dopo l’uscita proseguire per Ladispoli in Via Settevene Palo ed una volta giunti alla rotatoria prendere la prima uscita a destra per trovarvi sull’Aurelia. Proseguire fino a svoltare a sinistra in Via Fontana Morella. All’incrocio con Via Roma vi troverete davanti uno dei due ingressi alla palude. L’ingresso principale si trova poco più avanti in Via Roma 141. 

Mezzi pubblici 

Da Civitavecchia o da Roma si consiglia il treno regionale, fermata Ladispoli-Cerveteri. Quindi proseguire con l’autobus urbano in direzione Torre Flavia. In alternativa si può scendere alla fermata di Marina di Cerveteri e proseguire a piedi per circa 20 minuti. 

6 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
AttualitàCittà

Santa Marinella, una cena per ricordare Alessio Barletta

AttualitàCittà

Testa di Lepre, tutto pronto per il Drappo dei Fontanili

AttualitàCronaca

Controlli serrati della Polizia Ferroviaria nelle stazioni del Lazio

Attualità

Rifiuti, le Marche tendono una mano al Lazio

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista