fbpx
AttualitàCittà

Sventato furto di cassaforte e sequestro di arnesi atti allo scasso

Sono intervenuti i Carabinieri

Sventato furto di cassaforte e sequestro di arnesi atti allo scasso

L’intuito di una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, nella notte, ha consentito di sventare un importante furto in appartamento in via Annia Regilla  al Quarto Miglio.

I militari, transitando nella strada a senso unico, hanno notato un’auto parcheggiata contro mano e si sono insospettiti; all’interno c’era un ladro che faceva da palo che ha dato il segnale ed è stato raggiunto in strada dagli altri, almeno 3, che dopo avere abbandonato la cassaforte che avevano smurato, hanno tentato tutti di fuggire con l’auto, una BMW di grossa cilindrata, risultata rubata.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile gli hanno bloccato la via di fuga ma i malfattori, con manovre estreme hanno tentato di tamponare l’auto dei militari ma poi hanno deciso di fare retromarcia, cercando di farsi strada, senza riuscirvi, forzando e danneggiando due auto parcheggiate, una Mini Cooper e una Fiat Panda, a cui hanno provocato ingenti danni.

A quel punto vistisi oramai chiusi, i ladri hanno abbandonato l’auto e sono scappati a piedi. I Carabinieri sono riusciti a bloccarne uno, si tratta di un cittadino albanese di 31 anni che è stato arrestato con l’accusa di rapina impropria, resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione.

Nei pressi dell’abitazione è stata rinvenuta la cassaforte smurata dall’appartamento interessato dal furto dove i ladri stavano operando prima di essere disturbati dall’arrivo dei Carabinieri. A bordo della loro auto, i Carabinieri hanno rinvenuto ricetrasmittenti, un piede di porco, un frullino, guanti, cappelli e altri attrezzi atti allo scasso.

L’arrestato è stato trattenuto in caserma, in attesa del rito direttissimo. Le indagini dei Carabinieri proseguono per risalire all’identità degli altri componenti della banda.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
AttualitàCronaca

Tolfa, domani appuntamento con la tradizione de 'Lo spuntino'

CittàNotizie

Un Weekend ricco di divertimento per tutti a Cerveteri e Cerenova

CittàNotizie

Il disagio di "Parco Marco Vannini" con erbacce alte mezzo metro

CittàNotizie

Tarquinia, l'arciera Anastasia Anastasio nell'ultimo giorno di Fermento

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista