fbpx
AttualitàCittà

Spiaggia Libera Tutti! Fondazione Ronald McDonald e Bambin Gesù lanciano il progetto per consentire l’accesso al mare ai piccoli degenti

Spiaggia Libera Tutti! Fondazione Ronald McDonald e Bambin Gesù lanciano il progetto per consentire l’accesso al mare ai piccoli degenti

Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald e l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù danno il via al progetto “Spiaggia Libera Tutti!”, per consentire agli ospiti della Casa Ronald Roma Palidoro e ai bambini in cura presso la struttura ospedaliera di poter accedere a una spiaggia inclusiva e attrezzata anche in caso di disabilità, in Via della Torre di Palidoro a Fiumicino (RM).

Attraverso “Spiaggia Libera Tutti!”, gli ospiti della Casa Ronald Roma Palidoro e i piccoli degenti dell’Ospedale Bambino Gesù di Palidoro possono trascorrere a titolo completamente gratuito una giornata al mare con le proprie famiglie, lontani dai luoghi di cura e in uno spazio che vuole regalare alle famiglie e ai bambini ospiti di Casa Ronald Palidoro momenti di gioia e divertimento, senza barriere architettoniche che impediscono l’ingresso alle spiagge e con gli ausili e i supporti necessari. Grazie a questo progetto, i bambini che devono affrontare malattie difficili e situazioni di disagio lontani dalla propria casa avranno la possibilità di trascorrere del tempo di qualità, respirando l’aria marina e vivendo momenti di serenità insieme alle persone che amano.

«Siamo grati per questa nuova opportunità per pazienti e familiari che nasce dalla collaborazione consolidata con la Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia – afferma Mariella Enoc, Presidente dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – La possibilità di momenti di svago e di distrazione dalle problematiche della malattia non può che accelerare le prospettive di guarigione e rinforzare i legami di affetto e sostegno reciproco nelle famiglie che sono alla base di ogni percorso di cura. La gioia di vivere è il più potente elemento di tutte le terapie e sono sicura che questo progetto potrà “liberarne” tantissima!»

Spiaggia Libera Tutti! Fondazione Ronald McDonald e Bambin Gesù lanciano il progetto per consentire l’accesso al mare ai piccoli degenti
Spiaggia Libera Tutti! Fondazione Ronald McDonald e Bambin Gesù lanciano il progetto per consentire l’accesso al mare ai piccoli degenti

Un progetto che consente alla Fondazione Ronald McDonald di rinnovare il suo impegno a favore dell’infanzia ospedalizzata e di essere ancora una volta al fianco delle famiglie durante il periodo di cura o di terapia ospedaliera dei bambini malati.

“Donare serenità ai bambini che devono affrontare ogni giorno una malattia che spesso li priva di momenti fondamentali della propria infanzia, per noi è una missione che ci stimola e appaga – dichiara Fabio Calabrese, Presidente di Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald – “Spiaggia Libera Tutti!” è un progetto attraverso il quale vogliamo permettere a tutti gli ospiti della Casa Ronald Palidoro, proprio tutti, di vivere l’estate come qualsiasi altro bambino, giocando e distraendosi per qualche ora”.

Da vent’anni in Italia, la Fondazione si occupa di dare accoglienza e supportare le famiglie in un momento difficile come quello della malattia di un figlio, con tutte le complicazioni e le ricadute che questo comporta, in special modo per le categorie più fragili. Attraverso le 4 Case Ronald a Roma, Firenze e Brescia e le 2 Family Room di Bologna e Alessandria, infatti, la Fondazione sostiene migliaia di famiglie con bambini ospedalizzati e le accoglie vicino agli ospedali dove hanno in cura il loro bambino, tenendo la famiglia vicina nel momento del bisogno e consentendo l’implementazione di un modello di cura “Family Centered”.

La Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia è un’associazione no profit, nata nel 1974 negli Stati Uniti e nel 1999 in Italia, con l’obiettivo di creare, trovare e sostenere progetti che contribuiscono a migliorare in modo diretto la salute e il benessere dei bambini e delle loro famiglie. Un bambino gravemente malato deve spesso curarsi lontano dalla sua città. Fondazione Ronald si propone di costruire, acquistare o gestire Case Ronald ubicate nelle adiacenze di strutture ospedaliere e Family Room, situate direttamente all’interno dei reparti pediatrici, per offrire ospitalità e assistenza ai bambini malati e alle loro famiglie durante il periodo di cura o terapia ospedaliera. Fondazione Ronald tiene la famiglia vicina quando la cura è lontana, perché stare insieme migliora il loro benessere. Attraverso i suoi programmi – Casa Ronald e Family Room – non solo consente l’accesso a cure d’eccellenza, ma supporta le famiglie, permette loro di essere attivamente coinvolte nella cura dei propri figli e favorisce l’implementazione del modello di cura Family Centered Care.

Oggi in Italia le Case sono 4: due a Roma, una a Brescia e una a Firenze, cui si aggiungono una Family Room all’interno dell’Ospedale S. Orsola di Bologna e una all’interno dell’Ospedale Infantile Cesare Arrigo di Alessandria. Dal 1999 ad oggi, nel corso della sua attività in Italia, Fondazione ha supportato più di 40.000 bambini e famiglie, offrendo oltre 200.000 pernottamenti.

Per maggiori informazioni sulla Fondazione, sulle sue attività e su come sostenerla: fondazioneronald.org

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Città

Ladispoli, Ardita: ''Giù le mani da Torre Flavia''

Città

Cerveteri, Multiservizi pubblica programmazione interventi verde 18-22 novembre

Attualità

M5S Ladispoli prende parte al progetto 'Alberi per il futuro'

Città

Civitavecchia, calo di portata al serbatoio di Poggio Capriolo. Possibili disservizi

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?