AttualitàCittàNotizie

«Si pensi alla messa in sicurezza degli ingressi dell’Olmetto»

La richiesta dei residenti della zona al primo cittadino durante l’incontro di qualche giorno fa con l’Associazione di quartiere

«Si pensi alla messa in sicurezza degli ingressi dell’Olmetto» –

La messa in sicurezza degli ingressi principali e la manutenzione delle strade per una maggiore tutela dei residenti della zona.

Sono le richieste avanzate dai residenti dell’Olmetto durante l’incontro di qualche giorno fa tra l’Associazione e il sindaco Alessandro Grando.

I residenti della zona sono tornati a puntare i riflettori sulla scarsa illuminazione presente nella frazione ladispolana. Buio pesto al calar del sole con i cittadini costretti a farsi luce attraverso torce tascabili o ai cellulari a loro disposizione.

Il tutto nella speranza di non essere investiti dalle auto in transito che, per fortuna (da una parte) e purtroppo (dall’altra) sono costrette a procedere a passo d’uomo a causa delle condizioni in cui versano le strade.

E così durante l’incontro i cittadini hanno chiesto in particolar modo la messa in sicurezza degli ingressi pricnipali, proponendo una segnaletica idonea e l’illuminazione anche mediante l’uso di lampioni fotovoltaici.

Altra ipotesi suggerita all’amministrazione è stata quella di pianificare la presenza di semafori pedonali e autovelox limitrofi sul modello di quelli in uso sull’Aurelia in località Torrimpietra.

«A corredo di tale ipotesi – hanno detto dall’Associazione Quartiere Olmetto – si potrebbe quindi prevedere il potenziamento in via dell’Olmo e l’istituzione in via dei Ciliegi di fermate della linea pullman urbana posizionando delle apposite pensiline sempre nell’ottica della messa in sicurezxza degli utenti sul modello di quella installata nell’adiacente località Monteroni».

Per cercare di agevolare i residenti negli spostamenti, inoltre, dall’associazione hanno suggerito all’amministrazione «l’apertura della strada comunale di via Procoio di Ceri che contestualmente a una migliore manutenzione di via dei Ciliegi permetterebbe una circolazione più sicura nella zona sia ai residenti che a eventuali mezzi di soccorso».

Ad oggi infatti la situazione delle strade, compresa quella di competenza comunale, risultano in condizioni di grave dissesto, con i residenti che per cercare di sopperire al problema, hanno tentato alla meno buona, in alcuni casi, a chiudere le grosse voragini aperte dalle piogge, con materiali di risulta.

Spesso, purtroppo, peggiorando ancor di più la situazione.

Non sono infatti mancati casi di danneggiamento agli pneumatici delle auto in transito a causa di ciottoli acuminati.

Una situazione che a lungo andare ha lanciato nella disperazione e nell’esasperazione i residenti, in attesa ancora ad oggi, dopo anni, della costituzione del consorzio che potrebbe finalmente garantire una maggiore manutenzione delle strade e dell’illuminazione pubblica.

E proprio a tal proposito, a quanto pare, sempre durante l’incontro, il primo cittadino ha annunciato la conclusione della consegna della Vas a opera dell’architetto Evangelista. Consegnati anche, nei giorni scorsi, gli elaborati del geometra Mineo, dei quali, sin da subito, il Sindaco, avrebbe manifestato la sua disponibilità a fornire una copia dei documenti all’associazione.

«Dallo studio eseguito l’importo complessivo delle opere si attesta a circa 9.943 euro.

Per la discussione e miglior conoscenza del piano di recupero l’amministrazione si rende disponibile a un incontro collettivo – hanno concluso dall’associazione Quartiere Olmetto – con i residenti della zona già a partire dalla fine del mese».

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
AttualitàCittà

Fregene, dal 25 luglio la 'Festa del Cinema'

Notizie

Effetto Jova Beach party, code in autostrada

CronacaNotizie

Controlli dei carabinieri sul litorale, banda sudamericana sorpresa a rubare sotto gli ombrelloni

Attualitàpolitica

Pontine sul Lago di Bracciano, Ascani: "Frutto del lavoro di tutti"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista