fbpx
 
Cronaca

Sequestrato dai Carabinieri laboratorio di lavorazione produzione carne abusivo

Operazione dei NAS di Latina, sequestrato impianto a Fondi

I Carabinieri del NAS di Latina nel corso di una serie di controlli finalizzati alla verifica della salubrità delle carni ed al contrasto della macellazione abusiva, hanno concluso un’operazione di servizio che ha portato alla denuncia in stato di libertà di una persona ed al sequestro di un impianto di lavorazione e produzione di prodotti carnei nel comune di Fondi (LT).

Nel dettaglio, i militari del NAS, avuto notizia della potenziale esistenza di un sito abusivo di produzione e preparazioni di carni, hanno svolto una serie di accertamenti finalizzati a richiedere e successivamente ottenere dall’Autorità Giudiziaria locale, un decreto di ispezione presso la residenza dell’improvvisato “macellaio”.

Al momento dell’accesso presso la proprietà del soggetto, i militari del NAS, congiuntamente al personale della locale ASL, hanno rinvenuto un manufatto di circa 40 mq adibito a vero e proprio laboratorio di lavorazione e produzione di prodotti carnei, privo dei requisiti di registrazione previsti dalla normativa. Al suo interno, oltre alle attrezzatture tipiche per la preparazione e lavorazione delle carni, erano conservati circa 200 kg di carne privi di qualsivoglia documentazione attestante la tracciabilità, alcuni dei quali confezionati e pronti per essere venduti ai potenziali acquirenti a prezzi convenienti.

Post correlati
CittàCronaca

Santa Marinella, l'area dell'ex fungo gratuita per i residenti del centro storico

Cronaca

Roma: Lotta allo spaccio, sequestrati oltre 5 kg di droga e arrestate 3 persone

Cronaca

Rignano Flaminio: svaligiano una casa e tentano la fuga, arrestati dai carabinieri

CittàCronaca

Cerveteri: il 1 agosto l'inaugurazione del Nuovo Sportello di Ascolto

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.