fbpx
AttualitàNotizie

Scuola Ladispoli, spazi da riorganizzare

12 Condivisioni

Le soluzioni “tampone” al vaglio dell’amministrazione comunale. Cordeschi: «Speriamo di avere risposte entro metà giugno»

Scuola Ladispoli, spazi da riorganizzare –

Corridoi, mense, aule magna, teatri, palestre. Saranno questi i nuovi spazi che le scuole dovranno cercare di utilizzare per applicare il distanziamento fisico tra gli alunni.

Le classi all’interno degli istituti scolastici non consentono il distanziamento. In molti casi si tratta di aule piccole per un gran numero di studenti.

E così, se le linee guida presentate dalla commissione tecnico scientifica al Governo, per la ripartenza della scuola a settembre, dovrebbero essere approvate, si dovrà correre ai ripari.

Perché le scuole oggi, «non sono adatte al distanziamento», ha evidenziato l’assessore alla Pubblica istruzione di Ladispoli, Lucia Cordeschi. E così, per cercare di non farsi trovare impreparati a settembre, bisognerà iniziare a valutare in che modo utilizzare ogni singolo spazio disponibile.

Ma così facendo, a cambiare, a settembre, sarà anche il modo di pranzare. Anche le mense scolastiche, nell’ottica di reperire spazi, inevitabilmente potrebbero trasformarsi in aule. In questo modo sarà necessario fornire il pasto in lunch box per il consumo in classe.

Ovviamente indispensabile, per iniziare ad organizzarsi, saranno le linee guida che arriveranno agli Enti locali da Governo e Regione che ad oggi su questo non si sono però ancora espressi.

«Mi auguro che entro metà giugno ci diano delle risposte certe», ha proseguito Cordeschi. Certo è che se questo è il primo passo verso la riorganizzazione del mondo scolastico, sarà sicuramente necessaria una riorganizzazione dei plessi.

Bisognerà reperire nuove aule, arruolare nuovi insegnanti e soprattutto serviranno fondi.

Quelle che invece potranno mettere in campo in breve tempo le amministrazioni comunali per gestire l’emergenza, saranno solo soluzioni tampone.

Ovviamente in primis «si attenzioneranno le scuole dell’infanzia per garantire il distanziamento tra i più piccoli».

12 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
MondoNotizie

Il coronavirus "travolge" l'Europa ma non l'Italia

Notizie

Santa Marinella, arrivano i precettori del reddito di cittadinanza in ausilio alla città

Notizie

"Giovanni Cena" Cerveteri, domani gli alunni non entreranno

CittàNotizie

Rifiuti abbandonati a Torre Flavia, una volontaria lancia l'SoS e scende in campo

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.