fbpx
Notizie

Santa Severa: gli spettacoli al Festival Sere d’Estate fino 26 luglio

14 Condivisioni

Proseguono gli appuntamenti al Castello di Santa Severa

Santa Severa: gli spettacoli al Festival Sere d’Estate fino 26 luglio – Proseguono gli appuntamenti Festival Sere d’estate al Castello di Santa Severa, spazio della Regione Lazio gestito dalla società regionale LAZIOcrea in collaborazione con il Comune di Santa Marinella, con la regia di Caffeina Group e Carramusa Group e con la media partnership deI Fatto Quotidiano. Sul palco della Spianata dei Signori affacciato sul mare  questa settimana dal 21 al 26 luglio si alterneranno tanti nomi della politica, dell’attualità, del giornalismo e dello spettacolo, come Enrico Mentana, Marcello Foa, Massimiliano Smeriglio e Antonio Tajani, non mancherà l’intrattenimento con Pino Ammendola, Veronica Pivetti  e Michela Andreozzi.

Gli eventi dal martedì al venerdì

Martedì 21 luglio, Intervista a Enrico Mentana uno dei giornalisti più seguiti dell’informazione televisiva italiana. Il direttore del telegiornale de La7, celebre per le sue “maratone” sui temi più caldi del momento, approfondirà con la sua originale capacità di analisi gli aspetti che emergono dall’attualità politica, e non solo, italiana.

Mercoledì 22 luglio, Veronica Pivetti presenta “Per sole donne”. Cinque donne diversissime tra loro ma accomunate da due cose: una visione disincantata della vita e, al tempo stesso, la gran voglia di viverla. Anche a dispetto dell’età che avanza, come sperimenta dolorosamente Adelaide in un amplesso con l’atletico amante Lorenzo detto “Trivella”. Si ride molto, alle loro spalle e a quelle dei loro partner, talmente goffi da suscitare tenerezza. Un’avvertenza: astenersi puritani e persone sensibili. Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Giovedì 23 luglio “Media e cultura: rifare l’Europa”, è il tema dell’incontro tra Marcello Foa, dal 2018 presidente della Rai, giornalista, dirigente pubblico, blogger e scrittore; Massimiliano Smeriglio, europarlamentare romano (eletto nelle liste del Pd nel 2019), scrittore e già docente universitario; Antonio Tajani, parlamentare europea già Presidente del Parlamento Europeo. Modera Giuseppina Paterniti. Come cambia la percezione dell’istituzione Europa tra i cittadini attraverso i cambiamenti dell’informazione. Ingresso libero.

Venerdì 24 luglio Proiezione del Docufilm: Siamo tutti Alberto Sordi? di Fabrizio Corallo

Il film documentario diretto da Fabrizio Corallo, presentato in occasione dei 100 anni dalla nascita del mitico Albertone. Racconta la sua arte ed una carriera lunga più di 60 anni. Attraverso immagini inedite, spezzoni di film, foto e riprese private di Sordi, la pellicola narra il talento di un artista unico, capace di interpretare la storia e il costume italiano. Il regista ha potuto filmare la leggendaria villa romana di Sordi. A parlare di Sordi nel documentario, tra gli altri: Carlo Verdone, Pierfrancesco Favino, Claudio Amendola, Renzo Arbore, Vincenzo Mollica, Maurizio Costanzo, Enrico Vanzina.

Gli eventi del fine settimana

Sabato 25 luglio spettacolo “Lettere a Yves” con Pino Ammendola e partecipazione straordinaria di Eva Robin’s. Yves Saint Laurent, scomparso 12 anni fa, è considerato uno dei più grandi creatori di moda di tutti i tempi Le lettere sono il resoconto di “un’assenza sempre presente”, come dice lo stesso Bergé, perché il ricordo di Yves lo accompagna ovunque: nelle case che hanno abitato, nei giardini di Marrakech, anche dove Saint Laurent, poco incline ai viaggi, non è mai stato. Bergé non tace la fragilità e gli eccessi dell’amico, ma gli riconosce talento e genialità che si sono espressi nella moda. Bergé rievoca il loro primo incontro, il loro amore, i successi condivisi. Musiche composte ed eseguite al pianoforte da Giovanni Monti, l’adattamento scenico è di Roberto Piana.

Domenica 26 luglio “A letto dopo Carosello”,  con Michela Andreozzi. Una sviolinata nostalgica e divertita agli anni Settanta visti con gli occhi di quella che allora era una bambina, una di quelle che giocava a campana in giardino o in strada, che impazziva per Sandokan e che improrogabilmente andava a letto dopo Carosello. Uno spettacolo autobiografico, scritto dall’attrice con contributi di Giorgio Scarselli e Max Viola, coinvolgente e interattivo, tanto da portare gli spettatori a intonare le canzoni più in voga del momento e persino a sfidarsi in una sorta di Sarabanda dedicata ai Caroselli. La regia è di Paola Tiziana Cruciani.

14 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Il Lazio supera quota un milione di test eseguiti: prima in Italia

CittàNotizie

Lungo la spiaggia di Torre Flavia tornano i banchi di posidonia

Notizie

Coronavirus. Nel Lazio migliora il rapporto tra tamponi e positivi: 5,7%

CittàNotizie

Coronavirus. Sale a 147 il numero di contagiati a Ladispoli

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.