fbpx
CittàNotizie

Santa Marinella. Tornano le sterlizie: donate 50.000 piante al Comune

526 Condivisioni

Giulio Meloni, noto floricoltore della città, ha donato le piante, il terriccio e il compost per piantarle

Santa Marinella. Tornano le sterlizie: donate 50.000 piante al Comune –

Buona parte della storia di Santa Marinella e dei suoi abitanti è legata alla coltivazione dei fiori.

Negli anni ’60 la città tirrenica era nota come la San Remo del Sud grazie al grande lavoro delle sue serre e della sua festa del fiore.

La pianta simbolo del boom economico delle aziende floricole cittadine è stata la Sterlizia, una specie ornamentale e decorativa che ora tornerà ad abbellire le strade, i parchi comunali e gli edifici pubblici di Santa Marinella.

Il ritorno del fiore cittadino è merito della generosità di Giulio Meloni che ha regalato al Comune ben 50.000 piante.

 “Il Comune – ricorda il Sindaco Pietro Tidei – ha potuto acquisire questo prezioso e gradito regalo grazie alla delibera approvata alcuni mesi fa in consiglio comunale”.

Delibera che consente anche ai privati cittadini o agli operatori economici di contribuire, a titolo gratuito, al bene della città e delle collettività.

“Abbiamo ricevuto sempre in dono – prosegue Tidei –, anche quintali di terra e compost per invasare e piantumare le sterlizie e presto Santa Marinella potrà tornare a fregiarsi del titolo di città dei fiori”.

Giulio Meloni è uno dei floricoltori più noti di Santa Marinella, proprietario di numerose serre, in parte distrutte da un incendio, nel Rione della Quartaccia: in passato fu il principale produttore di sterlizie d’Europa.

Un primato che gli valse anche importanti riconoscimenti e due medaglie d’oro al valore.

La piantumazione delle sterlizie è già iniziata e sarà completata, a breve, grazie ad un progetto redatto insieme al delegato alla floricoltura Antimo di Giacinto e promosso dalla consigliera comunale Marina Ferullo.

I primi due vasi di sterlizie sono già stati posti ad abbellire l’ingresso della nuova sede comunale di via Cicerone.

526 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
ItaliaNotizie

Boccia: “non è questo il momento di lockdown totale”

Notizie

Coronavirus: focolaio in una struttura sociale per anziani di Itri

Città

Ladispoli. Una sezione del sito comunale per le strutture ricettive

ItaliaNotizie

Coronavirus. La Protezione Civile recluta personale per il contact tracing

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.