fbpx
 
Cultura

Santa Marinella: nuova edizione dell’Estate Solidale 2024

Apre la nuova edizione dell’Estate Solidale 2024
Non solo un cartellone di intrattenimenti estivi, tutti rigorosamente a ingresso gratuito quanto una nuova forma di aggregazione sociale e divertimento.

Continua l’impegno dell’amministrazione per abbattere barriere e pregiudizi che avvolgono la realtà dei diversamente abili e delle categorie fragili. Le attività che comprendono spettacoli di musica di animazione concerti e serate disco, hanno lo scopo di dimostrare come persone diversamente abili, possano essere parte integrante della società e cimentarsi nelle medesime attività ludico e artistiche dei normo dotati.

Le serate saranno ospitate presso il Parco Martiri delle Foibe (struttura che ha abbattuto anche le barriere architettoniche), queste iniziative avranno anche la funzione di far conoscere a sempre più persone, le misure di sostegno ed inclusione messe in campo dalle politiche sociali, assessorato al quale si stanno avvicinando con fiducia sempre più cittadini.

La sfida quest’anno è ancora più avvincente, in quanto il programma prevede oltre all’esibizione di artisti diversamente abili anche delle sessioni tra artisti normo dotati e non, si alterneranno sulla scena: persone affette da sindrome di Asperger, non vedenti, soggetti con sindrome di down, persone costrette su una carrozzina. I ragazzi oltre ad esibirsi in proprio, sono pronti ad unirsi ad artisti normo dotati per dare vita insieme a forme d’arte varie e disparate, insomma un vero e proprio laboratorio come non ce ne sono nel territorio.

In questo Santa Marinella si mostra pioniera di un qualcosa di veramente unico, saranno presenti anche ragazzi che con tanto coraggio proporranno le loro composizioni al pubblico.

Tutte le attività partiranno alle ore 21.30 per un nutrito calendario. Il Sindaco Tidei e l’Assessore alle politiche sociali D’Emilio hanno voluto puntualizzare che questa iniziativa non è un cartellone estivo, ma unicamente una manifestazione volta a sensibilizzare i cittadini su quelle che sono le problematiche della disabilità. perché esistono tanti tipi di barriere architettoniche ma le più difficili da superare sono proprio quelle mentali e dei pregiudizi.

“E’ intenzione di questa amministrazione dare a tutti i giovani normo o diversamente abili la possibilità a questi ragazzi di mettere a frutto i loro talenti, essere propositivi e parte attiva della nostra comunità. Perchè loro possono dare molto, e noi possiamo da loro apprendere moltissimo”.

L’assessore D’Emilio vero promotore dell’ Estate Solidale ha poi voluto a ringraziare il Presidente Maurizio Poleggi e con lui tutta l’associazione Stella Polare APS per aver contribuito in modo determinate alla realizzazione di questa iniziativa. “Aggiungo che in questa edizione ci sarà occasione per fare il punto sul lavoro svolto in questo anno in merito alla tutela della salute sessuale dei diversamente abili troppo spesso trascurata. Un grande in bocca al lupo a tutti i ragazzi che con tanta emozione e coraggio hanno scelto di mettersi in gioco. Ovviamente non potevano mancare la serate di musica dance anni 80&90 che tanto successo hanno riscosso lo scorso anno, dove tutti i ragazzi annullano ogni barriera ballando insieme sulle note della Italo disco Sono soddisfatto perché già lo scorso anno molte persone che avevano partecipato agli eventi dell’estate solidale si sono poi avvicinate con fiducia al nostro assessorato ”.

Post correlati
Cultura

Ercolano, Festival delle Ville Vesuviane: di scena lo spettacolo "Totò l'Uomo oltre la Maschera", di Agostino De Angelis con Elena Anticoli De Curtis

CittàCultura

Ladispoli, il 20 luglio spettacolo "Risate in sala d’aspetto”

CittàCultura

Cerveteri, sabato 20 luglio spettacolo Teatrale "L'Ombra di Aldo Moro"

CittàCultura

Lutto nel Comune di Fiumicino: scompare la celebre scultrice Alba Gonzales

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.