fbpx
 
CittàCultura

Santa Marinella, convegno di fine anno su tutela e valorizzazione dei beni culturali

Il sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei e la delegata al Castello e Marketing Territoriale Paola Fratarcangeli comunicano alla cittadinanza che domani, venerdì 16 dicembre, alle ore 16 presso la sala Flaminia Odescalchi della parrocchia di San Giuseppe, in via della Libertà 19, si terrà il convegno di fine anno dell’Associazione ‘Volontari per i beni culturali’. “Un’occasione importante – spiega il primo cittadino – per tutta la città che potrà giungere a conoscenza di tutti i meravigliosi risultati conseguiti nel corso dell’anno in merito alle attività di divulgazione, tutela e valorizzazione del patrimonio comunale di Santa Marinella, Cerveteri e Ladispoli.

Santa Marinella, convegno di fine anno su tutela e valorizzazione dei beni culturali

All’incontro prenderanno parte il Direttore del Polo Museale Civico, socio fondatario Gatch Flavio Enei, il presidente Gatch Paolo Marini e la soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’Etruria Meridionale. Presenzieranno anche la consigliera regionale Marietta Tidei, la sindaca di Cerveteri Elena Gubetti, il delegato alla valorizzazione del patrimonio storico e archeologico del comune di Ladispoli Arnaldo Gioacchini e il direttore del Parco Archeologico di Cerveteri e Tarquinia Vincenzo Belelli. “Torneremo a parlare del nostro patrimonio costernato da tanta bellezza culturale e storica – conclude il sindaco Tidei –  illustreremo le recenti scoperte del sito archeologico di Castrum Novum, che diverrà un grande parco con affaccio sul mare e sulla meravigliosa Peschiera, per poi spostarci a Santa Severa e al Castello baciato dal mare. Un incontro a cui la cittadinanza è invitata a partecipare”. 

Post correlati
CittàNotizie

Ladispoli: Grando revoca le deleghe all'assessore Foschi

CittàCronaca

Comune di Cerveteri e Multiservizi piantumano venti nuove alberature a Cerenova

AttualitàCittà

Giorno della Memoria, Governo Civico Cerveteri: “Olocausto vergogna dell’umanità”

AttualitàCittà

Ladispoli, Grando: “Mai come quest’anno il Giorno della Memoria deve essere motivo di profonde riflessioni”

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.