fbpx
 
CittàCronaca

Roma, Preside massacrato di botte per una nota a uno studente

L’aggressore si è scagliato contro il preside, causandogli gravi lesioni. Pietroletti è stato ricoverato in ospedale con una prognosi di 90 giorni

Un episodio di violenza è avvenuto all’istituto paritario San Gabriele, situato in via della Giustiniana a Roma, dove il dirigente scolastico, Raimondo Pietroletti, è stato brutalmente aggredito dal patrigno di uno studente. L’aggressore non ha accettato il fatto che il ragazzo avesse ricevuto una nota e successivamente una sospensione, presumibilmente a seguito di un comportamento irrispettoso nei confronti di un insegnante.

L’uomo ha fatto irruzione nell’ufficio del preside mentre questi stava lavorando con alcuni collaboratori, minacciandolo e chiedendo di annullare il provvedimento disciplinare. Di fronte al rifiuto del preside, l’aggressore si è scagliato contro di lui, causandogli gravi lesioni. Pietroletti è stato ricoverato in ospedale con una prognosi di 90 giorni. Il ministero dell’Istruzione ha avviato tutte le procedure necessarie con il supporto dell’Avvocatura dello Stato.

Post correlati
CittàNotizie

Abbandono di rifiuti e conferimenti errati: a Cerveteri elevati oltre 50 verbali di Polizia Locale e ufficio ambiente

Città

"LadispoLIS: Conosciamo insieme la Lingua dei Segni Italiana", la presentazione venerdì 10 maggio in Biblioteca

Città

Ladispoli, affidamento del servizio educativo per l’autonomia e la comunicazione a sostegno degli alunni disabili: pubblicato l’avviso

Città

Ladispoli: l'Istituto Alberghiero presente alla 71ª Sagra del Carciofo

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.