fbpx
 
Notizie

Psicosi da coronavirus, farmacie di Cerveteri e Ladispoli prese d’assalto

Cittadini alla ricerca disperata di Amuchina e mascherine per cercare di scampare al “pericolo” del virus

Psicosi da coronavirus, farmacie di Cerveteri e Ladispoli prese d’assalto –

Psicosi da coronavirus, farmacie di Cerveteri e Ladispoli prese d'assalto
Psicosi da coronavirus, farmacie di Cerveteri e Ladispoli prese d’assalto

La notizia di contagi (205 nel momento in cui scriviamo) e dei 4 decessi, ha letteralmente scatenato una vera e propria psicosi generale. Anche a Ladispoli e Cerveteri la psicosi da coronavirus sembra aver preso il sopravvento.

Prese d’assalto le farmacie delle due città del territorio alla ricerca di amuchina o disinfettanti per le mani, e di mascherine per cercare di proteggersi dal contagio.

In alcune delle farmacie comunali del territorio questi prodotti sono praticamente terminati, con gli utenti che hanno deciso di andarne alla ricerca di farmacia in farmacia.

C’è addirittura chi ha deciso di lasciare il proprio nominativo alla farmacia di fiducia chiedendo di essere ricontattato una volta che il prodotto torni disponibile. (A Cerveteri torneranno disponibili tra qualche giorno)

Un vero e proprio correre ai ripari quello che si sta vivendo anche sul litorale romano. Intanto i virologi intervistati dalle principali emittenti nazionali invitano alla calma e alla tranquillità.

Niente panico insomma.

Post correlati
CittàCronacaNotizie

Degrado, scellerato taglio degli alberi e ciclabile: Cerenova scende in strada per protestare

CronacaNotizie

Segnalazioni dei cittadini, scattano i controlli dello "Zambra" da parte della Capitaneria di Porto

CittàNotiziepolitica

Cerveteri, si insedia il primo Consiglio comunale dei giovani. L’intervista ai giovani consiglieri, Eleonora Luciano e Francesco Canicossa

CittàNotiziepolitica

Cerveteri, dissidenti presenti in aula: la Sagra dell'Uva si farà

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.