fbpx
Città

Processionarie: parte la disinfestazione a Cerveteri su 117 pini

3 Condivisioni

La Multiservizi Caerite spiega il trattamento che sarà effettuato sulle piante e con quale prodotto

Processionarie: parte la disinfestazione a Cerveteri su 117 pini –

Al via la disinfestazione contro la processionaria del pino nel comune di Cerveteri.

La Multiservizi Caerite ha avviato gli interventi che saranno effettuati entro il mese di ottobre su circa 117 piante, scelte in base al monitoraggio e alle segnalazioni degli scorsi anni.

La lotta alla processionaria del pino è obbligatoria sulle piante maggiormente infestate e nei luoghi ad alta vulnerabilità.

Il prodotto utilizzato è totalmente biologico, a base di Bacillus thuringiensis, innocuo per la salute di persone e altri animali, compresi gli insetti utili (es. api).

Tale prodotto verrà irrorato sulle chiome dei pini bersaglio attraverso un cannone nebulizzatore.

Il periodo più idoneo per questo tipo di trattamento va da settembre fino ai primi di novembre, mesi durante i quali le larve sono attive sulle chiome.

Durante l’inverno, invece, verranno eliminati manualmente gli eventuali nidi seriacei (visibili ad occhio nudo, segnalare all’ufficio URP nel caso di avvistamento).

Sulla pagina Facebook della Multiservizi Caerite è possibile consultare l’elenco preciso delle alberature che saranno trattate.

La processionaria del pino, Thaumatopoea pityocampa, è un insetto lepidottero che in fase larvale risulta dannoso poiché si nutre delle foglie aghiformi delle conifere (prediligendo il genere Pinus=pini) arrivando a defogliare completamente le piante che infesta; inoltre, sempre in fase larvale, possiede peli urticanti che, per contatto, possono causare reazioni di irritazione cutanea, asma, dermatiti e congiuntiviti, che negli animali possono rivelarsi anche fatali.

3 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Cittàpolitica

Cerveteri, il Comitato società civile di Italia Viva: “Il ponte sullo Zambra non è prioritario”

CittàCronacaNotizie

Civitavecchia, una nave della Grimaldi bloccata in porto per Covid

CittàNotizie

Coronavirus, 20 casi a Cerveteri e 11 a Ladispoli: la metà sintomatici

CittàNotizie

Santa Marinella, Municipio in rosso contro la violenza sulle donne

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.