fbpx
Notizie

Port Authority, primo incontro tra Musolino e Tomas a Civitavecchia

4 Condivisioni

Il neopresidente dell’Autorità di sistema e il Comandante del Porto hanno confermato i rapporti di sinergia tra i due enti

Port Authority, primo incontro tra Musolino e Tomas a Civitavecchia –

Pino Musolino, neopresidente dell’Authority del Mar Tirreno centro settentrionale e il Comandante del Porto di Civitavecchia, Francesco Tomas, si sono incontrati per la prima volta presso la Direzione Marittima dello scalo laziale.

L’incontro è stata l’occasione per trattare alcuni dei temi di maggior rilievo che caratterizzano lo scalo di Civitavecchia.

La sinergia tra i due enti

“Piena convergenza è stata registrata sulla consapevolezza che il porto, pesantemente colpito dalla sospensione dei servizi delle navi da crociera ed il suo rilevante indotto, debba lavorare anche per affermarsi su ulteriori e differenziate linee di sviluppo, sapendo cogliere le opportunità finanziarie dei recenti importanti stanziamenti e valorizzare le capacità produttive e lavorative del territorio”.

Così si legge nel comunicato ufficiale dell’incontro tra i due.

Il Comandante Tomas ha confermato al Presidente Musolino come l’Autorità Marittima intenda accompagnare le scelte commerciali e strategiche dell’Autorità di sistema, con il comune obiettivo di coniugare la “sicurezza produttiva” garantita dalla Capitaneria di porto con l’azione di programmazione, gestione, sviluppo e promozione dell’Ente di molo Vespucci.

Una governance condivisa come obbiettivo

Una governance condivisa quindi che, nel rispetto dei rispettivi compiti istituzionali, riesca a fornire quelle risposte e quegli strumenti auspicati dagli operatori portuali e dal cluster marittimo per superare il delicato periodo in corso ed imprimere un concreto slancio alle indubbie potenzialità del porto di Civitavecchia.

“Ho partecipato al Comandante Tomas – ha dichiarato il Presidente Musolino – le linee guida delle azioni che intendo intraprendere per il rilancio del porto di Civitavecchia da quasi un anno soffocato dagli effetti della pandemia. Con grande piacere ho potuto constatare una piena sintonia di intenti con il Direttore Marittimo del Lazio col quale, sono certo, avrò modo di lavorare proficuamente sia all’interno del Comitato di Gestione che per la soluzione delle diverse problematiche che interesseranno i porti del network”.

Al termine del cordiale e proficuo incontro, il Comandante Tomas ha fatto dono al Presidente del libro “Caesarem Vehis”, opera letteraria realizzata dal Sottocapo della Capitaneria di porto Andrea Giattini e presentato nello scorso mese di giugno. Un’opera che, nel ripercorrere, dalle sue prestigiose origini traianee, la significativa storia del monumentale porto di Civitavecchia, ben richiama l’esigenza di garantirne il rilievo e la prosperità.

4 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Casa di riposo Villa Diamanti: sette in codice rosso e cinque decessi

Notizie

Ladispoli: chiude "Da Alfredo", colpa della crisi causata dal covid

CittàNotizie

Ladispoli, dalla Rsa Gonzaga arrivano le prime buone notizie

CittàCronacaNotizie

Tragedia a Lanuvio, non era un centro Covid ma una casa di riposo

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.