fbpx
 
AttualitàCittà

Peste suina africana: Cia Roma chiede convocazione urgente tavolo di crisi in Regione Lazio

Il presidente Cia, Stefano Tiozzo: “Sono a rischio 12 mila allevamenti di suini per un totale di circa 43 mila capi”

Peste suina africana: Cia Roma chiede convocazione urgente tavolo di crisi in Regione Lazio –

Riceviamo e pubblichiamo –

Peste suina africana Cia

“Chiediamo all’assessore regionale Enrica Onorati l’immediata convocazione di un tavolo di crisi presso l’Assessorato regionale all’Agricoltura che possa mettere in atto soluzioni tempestive per limitare i rischi da peste suina africana per i nostri allevamenti”. 

E’ quanto chiede oggi Stefano Tiozzo, presidente della Confederazione Italiana Roma dopo l’individuazione di un cinghiale infetto nel Parco dell’Insugherata come accertato dall’Istituto Zooprofilattico di Umbria e Marche.

“Sono a rischio – commenta ancora Tiozzo – 12 mila allevamenti di suini per un totale di circa 43 mila capi. Si apre una nuova emergenza che si aggiunge ai problemi che stanno mettendo a dura prova il settore. Nel territorio  della sola provincia di Roma si stima che i cinghiali in libertà sarebbero già più di 20 mila. E’ necessario – ribadisce Tiozzo – che si convochi con urgenza un tavolo di crisi per trovare in modo condiviso soluzioni immediate volte a limitare la diffusione della malattia e a prevedere eventuali misure di contenimento. La Cia Roma – conclude il presidente – è pronta a fare la sua parte a tutela dei suoi allevatori e di tutto il mondo agricolo della capitale”. 

Post correlati
CittàCronaca

Fiumicino: operazione "Plastic Free" ieri sulla spiaggia di Focene

CittàCronaca

Civitavecchia ricorda Norma Cossetto, la studentessa istriana stuprata e gettata ancora viva in una foiba dai partigiani di Tito

AttualitàCittà

Ladispoli: in piazza Rossellini arriva "Urban Nature"

CittàNotizie

Truffe agli anziani: i militari dell'Arma incontrano i cittadini

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.