fbpx
 
Notizie

Per gelosia brucia il container nei pressi del cavalcaferrovia. Arrestata romena senza fissa dimora

Per gelosia brucia il container nei pressi del cavalcaferrovia. Arrestata romena senza fissa dimora

La gelosia, questo il motivo che avrebbe spinto una romena di 48 anni ad appiccare l’incendio al container nei pressi del cavalcaferrovia di Ladispoli. La donna, una senza fissa dimora che occupava proprio il container abbandonato da una ditta da diversi anni, avrebbe sorpreso il compagno con un’altra donna. Per questo sarebbe tornata sul posto e, mentre l’uomo era assente, avrebbe appiccato le fiamme.

Nel tardo pomeriggio è stata arrestata dai carabinieri della stazione locale per incendio doloso. E’ stata poi trasferita in carcere in attesa della convalida.

Post correlati
CittàNotizie

Santa Marinella rende omaggio alle vittime dell'alluvione del 2 ottobre 1981

CittàCronacaNotizie

Tourisma 2022, Battafarano: "Qui per parlare non di un progetto singolo, ma di una visione di sviluppo che coinvolge l'Etruria Meridionale"

AttualitàCittàNotizie

Cerveteri deve impegnarsi a dedicare il viale della Necropoli a Raniero Mengarelli

CittàCronacaNotizie

Santa Marinella, tenta di togliersi la vita sull’autostrada: salvato

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.