fbpx
Cittàpolitica

Pd: “Grazie alla Regione Lazio anche a Ladispoli si rafforza la medicina territoriale”

I dem: “La Casa della Salute e la Casa di Comunità saranno ancora di più il momento di raccordo tra l’Ospedale e l’ambulatorio dei medici di famiglia e una fase di integrazione con gli altri servizi di sostegno socio- assistenziale di competenza dei Comuni”

Pd: “Grazie alla Regione Lazio anche a Ladispoli si rafforza la medicina territoriale” –

Riceviamo e pubblichiamo –

Pd Regione Ladispoli medicina

Utilizzando i fondi Europei del Pnrr la Regione Lazio ha programmato in tutto il territorio la realizzazione di strutture, come Case di Comunità e Ospedali di prossimità, con l’obiettivo di rafforzare la medicina del territorio e di integrarla sempre di più con gli aspetti sociali che spesso lo stato di malattia fa emergere ancora più acutamente.

Il primo passo verso questa integrazione é stato quello compiuto con le Case della Salute, realizzate già da anni: strutture con posti letto ove possono essere curate le persone che, pur non avendo bisogno più del ricovero Ospedaliero perché non più in fase acuta, hanno bisogno di assistenza medico- infermieristica e spesso anche di supporto sociale e psicologico.

Soprattutto quando sono anziani e senza assistenza di familiari. Per Ladispoli la decisione della Regione Lazio comporterà la costruzione di una nuova struttura adiacente a quella esistente sulla via Aurelia e il passaggio da sei a venti posti letto: i pazienti quindi saranno seguiti da medici e infermieri e, se necessario, anche da assistenti sociali e psicologi.

La Casa della Salute e la Casa di Comunità saranno ancora di più il momento di raccordo tra l’Ospedale e l’ambulatorio dei medici di famiglia e una fase di integrazione con gli altri servizi di sostegno socio- assistenziale di competenza dei Comuni.

Il PD Ladispoli, seguendo costantemente l’argomento attraverso le attività delle commissioni consiliari e della giunta regionale, esprime grande fiducia per l’operato condotto dalla Regione, convinti che ciò produca un risultato di cui il nostro territorio ne ricavi importanti benefici.

Anche in considerazione del fatto che aspetto cruciale non sarà solo l’ampliamento della attuale casa della salute e la importante dotazione tecnologica, ma l’assunzione del personale necessario, per il quale bisognerà reperire altri fondi oltre a quelli già previsti.

L’impegno della Regione infatti costituisce un’ulteriore passo avanti nel rafforzamento dei servizi nel nostro territorio (altre strutture simili saranno realizzate anche a Cerveteri e a Santa Marinella): rimane aperta l’esigenza di una grande struttura Ospedaliera che copra tutta la grande area litoranea che arriva fino a Fiumicino e che ospita più di 250 mila abitanti.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Città

Ladispoli, Grando: “125 mila euro dal Governo per rifare i marciapiedi”

CittàCronacaNotizie

Ladispoli, maxirissa tra minorenni. Due finiscono in ospedale

Attualitàpolitica

Presidente della Repubblica, Berlusconi rinuncia alla candidatura

Cittàpolitica

Cerveteri, candidati: per Gubetti è “più importante compattare la squadra”

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.