fbpx
CittàCronacaNotizie

Omicidio Vannini, i commercianti abbassano le serrande

L’iniziativa in programma per venerdì alle 18, promossa da Unicom Ladispoli, Ascom Cerveteri e dai commercianti di Bracciano

Omicidio Vannini, i commercianti abbassano le serrande –

Dimostrare alla famiglia Vannini tutta la propria vicinanza e rabbia per la sentenza della Corte d’Appello di Roma.

E’ il desiderio che in queste ore sta accomunando tutta Italia.

E ancor più quei territori fortemente interessati dalla triste vicenda di quel maggio del 2015.

Omicidio Vannini, i commercianti abbassano le serrande
Omicidio Vannini, i commercianti abbassano le serrande

E così, dopo la petizione lanciata su change.org, che ha visto in poche ore superare le 25mila firme, ora scendere in campo sono i commercianti di Ladispoli, Cerveteri e Bracciano.

Serrande dei negozi abbassate venerdì alle 18 per 15 minuti. Fuori dalle attività commerciali, per quel lasso di tempo sarà esposta una candela.

Un gesto per dimostrare la propria vicinanza alla famiglia di Marco.

Un gesto per protestare contro una sentenza che lasciato solo tanta rabbia e sete di giustizia.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Emozione alle stelle nell’IC ladispoli1 grazie all'astronauta Luca Parmitano

CittàNotizie

Un fine settimana ricco di appuntamenti a Cerveteri

Notizie

Piatti di pasta di colore blu a scuola, l'assessore Cordeschi: "Faremo luce sulla vicenda"

CittàNotizie

Manziana, caso di scabbia alle elementari, ma nessun allarme

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?