fbpx
 
CittàCronacaNotizie

Omicidio Vannini, i commercianti abbassano le serrande

L’iniziativa in programma per venerdì alle 18, promossa da Unicom Ladispoli, Ascom Cerveteri e dai commercianti di Bracciano

Omicidio Vannini, i commercianti abbassano le serrande –

Dimostrare alla famiglia Vannini tutta la propria vicinanza e rabbia per la sentenza della Corte d’Appello di Roma.

E’ il desiderio che in queste ore sta accomunando tutta Italia.

E ancor più quei territori fortemente interessati dalla triste vicenda di quel maggio del 2015.

Omicidio Vannini, i commercianti abbassano le serrande
Omicidio Vannini, i commercianti abbassano le serrande

E così, dopo la petizione lanciata su change.org, che ha visto in poche ore superare le 25mila firme, ora scendere in campo sono i commercianti di Ladispoli, Cerveteri e Bracciano.

Serrande dei negozi abbassate venerdì alle 18 per 15 minuti. Fuori dalle attività commerciali, per quel lasso di tempo sarà esposta una candela.

Un gesto per dimostrare la propria vicinanza alla famiglia di Marco.

Un gesto per protestare contro una sentenza che lasciato solo tanta rabbia e sete di giustizia.

Post correlati
CittàCronaca

Cerveteri, nel weekend il primo raduno vespistico nazionale

CittàSport e Salute

Cerveteri, si riparte con ambizioni e progetti

CittàCronaca

Controlli dei Carabinieri tra Fiumicino, Fregene e Maccarese: 5 persone denunciate per guida in stato d'ebrezza

CittàCronaca

Rubano profumi e cosmetici al duty free del Leonardo da Vinci: 7 persone denunciate dai Carabinieri

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.