fbpx
 
CittàCronaca

Omicidio Delfino, il pm chiede il rinvio a giudizio per due dirigenti del carcere di Viterbo

Era stato ucciso dai colpi di sgabello del suo compagno di cella che era finito in carcere per aver accoltellato un 70enne di Cerveteri

Omicidio Delfino, il pm chiede il rinvio a giudizio per due dirigenti del carcere di Viterbo

La Procura di Viterbo vuole andare a fondo sulla morte del detenuto G. Delfino, 62 anni. L’uomo era stato ucciso con uno sgabello dal suo compagno di cella, Singh K. 35 anni. Il pm ha, infatti, chiesto il rinvio a giudizio di due dirigenti del carcere di Viterbo dove Singh era stato trasferito dal carcere di Civitavecchia in seguito all’accoltellamento di un 70enne residente a Cerveteri, nel 2019.

Delfino era morto proprio per i colpi di sgabello ricevuti in cella: vani erano stati i tentativi dei sanitari di Viterbo di salvargli la vita.

Omicidio Delfino, il pm chiede il rinvio a giudizio per due dirigenti del carcere di Viterbo

I familiari della famiglia di Delfino insieme ai legali avevano presentato, subito, querela contro i vertici della struttura penitenziaria del viterbese.

Secondo quanto emerso, infatti, anche dalle perizie effettuate dall’equipe multidisciplinare Singh all’ingresso nel carcere viterbese sarebbe stato valutato come persona mentalmente instabile e per la quale sarebbe stato necessario l’isolamento.

Proprio alla luce delle sue condizioni mentali, durante i due gradi di processo per l’omicidio di Delfino, il 35enne non era stato condannato all’ergastolo a cagione della sua volontà grandemente scemata dalla malattia mentale. Ora la Procura di Viterbo vuole vederci chiaro e per questo ha chiesto il rinvio a giudizio di due dirigenti del carcere di Viterbo.

L’udienza preliminare si svolgerà il 30 marzo con il giudice che dovrà decidere se accogliere o meno la richiesta del pm.

«La famiglia del congiunto ucciso reclama giustizia – spiega il legale – Questo nuovo processo bis sulla morte di Delfino è destinato a fare definitivamente chiarezza sulle circostanze relative alla vicenda e sull’eventuale individuazione delle responsabilità della struttura carceraria nella determinazione dell’evento»

Post correlati
CittàNotiziepolitica

Cerveteri elegge il nuovo sindaco, lo spoglio in diretta

CittàCronaca

Ladispoli, scontro auto moto in via Palo Laziale. Centauro finisce in ospedale

CronacaNotizie

Ladispoli sorvegliata speciale. Il primo Maxi Blitz del "pattuglione interforze"

CittàNotizie

Ballottaggio a Cerveteri: i dati sull'affluenza

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.