fbpx
Notizie

Nuovo DPCM: 14 regioni, tra cui il Lazio, in zona gialla.

73 Condivisioni

Avvenuto ieri il Consiglio dei ministri: è confermato il passaggio di 14 regioni, tra cui il Lazio, in zona gialla

Nuovo DPCM: 14 regioni, tra cui il Lazio, in zona gialla

Il presidente Draghi, in seguito all’ultimo monitoraggio dell’Iss, ha firmato il nuovo decreto che consente a gran parte delle regioni di passare in zona gialla e quindi tornare ad una parvenza di normalità.

Già da lunedì 26 Aprile saranno in vigore le nuove misure adottate dal Governo; la decisione più discussa è stata quella relativa al coprifuoco: malgrado le pressioni fatte per eliminarlo o quantomeno posticiparlo, il presidente Draghi l’ha confermato dalle 22 alle 5.

Restano validi i comportamenti individuali da seguire , quali l’utilizzo della mascherina e il mantenimento della distanza e l’abitudine di igienizzare spesso le mani.

SI agli spostamenti tra Regioni

Dal 26 Aprile sono consentiti gli spostamenti tra regioni o Provincie autonome che si trovano in zone gialle o bianche; per chi possiede il pass vaccinale questa possibilità è estesa anche se si tratta di zone Gialle o Arancioni.

Dal primo Maggio saranno anche permesse le visite ad amici o parenti, senza limitazioni sul numero di persone.

La didattica, i ristoranti e lo sport: ecco cosa cambia

Dopo più di un anno che gli studenti seguono le lezioni a distanza, da lunedì fino alla fine dell’anno, anche per le scuole superiori, la didattica avverrà prioritariamente in aula.

Nuovo DPCM: 14 regioni, tra cui il Lazio, in zona gialla.
Nuovo DPCM: 14 regioni, tra cui il Lazio, in zona gialla.

Anche per quanto riguarda le università, è previsto un ritorno alla normalità con lezioni e attività che si svolgeranno quasi del tutto in presenza.

Bar e ristoranti avranno finalmente la possibilità di rimanere aperti sia a pranzo che a cena, purchè il servizio al tavolo si svolga all’aperto.

Per quanto riguarda lo sport, già da lunedì sarà possibile praticare all’aperto ogni tipo di attività, mentre si rimanda al 15 Maggio la riapertura delle piscine all’aperto e al primo Giugno quella delle palestre.

Dal primo Giugno saranno inoltre aperte al pubblico le manifestazioni e gli eventi sportivi con una capienza consentita del 25% rispetto a quella massima autorizzata, comunque non superiore a 1000 spettatori per gli impianti all’aperto e 500 per quelli al chiuso.

Svago e cultura

Riaprono anche cinema, teatri, sale concerto e live club, anche se con posti a sedere limitati e una capienza massima dimezzata per garantire la distanza di sicurezza.

Rispettivamente dal 15 Giugno e primo Luglio ripartono le fiere, i convegni e i congressi.

Via libera, dal primo Luglio, anche per centri termali, parchi tematici e di divertimento.

Green Pass: cos’è e a cosa serve

Il Green Pass, o pass vaccinale, è un documento che certifica l’avvenuta vaccinazione, la guarigione dal Covid-19 o la negatività al virus in seguito a tampone rapido o molecolare effettuato nelle ultime 48 ore; viene rilasciato su richiesta dell’interessato.

Solo chi ne è in possesso può godere della possibilità di spostarsi anche tra zone rosse o arancioni.

Il comunicato stampa della Presidenza del Consiglio dei Ministri: https://www.governo.it/it/articolo/comunicato-stampa-del-consiglio-dei-ministri-n-14/16679

73 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Brusaferro, calo curva contagi e morti

Notizie

Di Maio: dal 16 maggio superare il coprifuoco

Notizie

Covid, open day vaccinali nel Lazio: la Regione smentisce

Notizie

Coronavirus, oggi in Italia 10.554 nuovi casi (ieri 11.807) e 207 i decessi (ieri 258)

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.