fbpx
 
EvidenzaNotizie

Non vede il cartello ‘porta guasta’ e aggredisce il capotreno

L’uomo è indagato per violenza e lesioni ad incaricato di pubblico servizio e interruzione di pubblico servizio

Non vede il cartello porta guasta e aggredisce il capotreno – Non riesce a scendere dal treno dalla porta guasta (segnalata) e si scaglia contro il capotreno mandandolo in ospedale.

E’ quanto successo qualche giorno fa sulla tratta FL5 Roma – Civitavecchia. L’uomo doveva scendere a Maccarese, ma non si era accorto della porta guasta segnalata con un cartello ben visibile. Non è nemmeno riuscito a raggiungere la porta successiva perdendo quindi la possibilità di scendere. Questo ha fatto scatenare, ingiustamente, la sua ira verso il capotreno prima preso a male parole. A Ladispoli sceso dal treno, invece, lo ha colpito violentemente con un oggetto tanto da procurargli una ferita alla testa. Il capotreno è stato trasportato all’ospedale di Bracciano. L’aggressore si era intanto allontanato con la famiglia.

Non vede il cartello porta guasta e aggredisce il capotreno
Non vede il cartello porta guasta e aggredisce il capotreno

Le indagini della Polfer di Civitavecchia con il supporto del Centro Operativo del Compartimento di Roma, hanno consentito di identificare il responsabile, un romano di 52 anni che ora è indagato in stato di libertà e dovrà rispondere di violenza e lesioni ad incaricato di pubblico servizio nonché interruzione di pubblico servizio.

Post correlati
CittàNotizie

Ladispoli: Grando revoca le deleghe all'assessore Foschi

CittàNotizie

Cerveteri: i ladri entrano in casa mentre dormono, paura a Valcanneto

CittàCronacaNotizie

Roma, incidente nella notte su via Nomentana: perdono la vita 5 ragazzi

CittàNotizie

Roma, la strada provinciale Braccianese sarà riqualificata

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.