fbpx
AttualitàCittàNotizie

No ai cambiamenti climatici: Ladispoli c’è.

8 Condivisioni

Successo per il flash mob ambientalista andato in scena ieri


No ai cambiamenti climatici: Ladispoli c’è. –
In una mattinata di caldo anomalo, sotto un sole cocente e con temperature da primavera inoltrata, quasi a voler dimostrare le ragioni dei manifestanti, si è svolto quest’oggi 2 marzo 2019, a Ladispoli, il flash mob “No ai cambiamenti climatici”, abbinato alla raccolta firme per la tutela delle zone bianche di Cerveteri e Fiumicino. Il punto di ritrovo dell’evento è stato il piazzale antistante la Stazione, dove alle ore 10.00 si sono date appuntamento diverse decine di persone, munite di manifesti in cartone riciclato stile Greta Thunberg, la giovane attivista svedese che con le sue proteste si sta ponendo a capo del movimento delle nuove generazioni contro il cambiamento climatico. Il gruppo di manifestanti, con la presenza di una “Befana no-coke”, si è poi trasferito in piazza Rossellini, coinvolgendo nel suo percorso i passanti e quanti si trovavano nella piazza per il sabato di carnevale. Molte le persone che hanno accettato di farsi fotografare “dentro” la cornice a forma di globo terrestre, con lo slogan “S.O.S. clima: io ci sono”. Anche la raccolta firme ha avuto ottimo riscontro, durante la mattinata sono state raccolte oltre 100 firme a sostegno della causa per le aree bianche di Cerveteri e Fiumicino, perché tali zone siano dichiarate di notevole interesse pubblico, non idonee quindi ad ospitare impianti industriali di trattamento dei rifiuti.

Ricordiamo inoltre che domani, dalle ore 9.30, presso il Monumento naturale Palude di Torre Flavia, ingresso di Via Roma, avrà luogo il Plastic Blitz, l’evento di sensibilizzazione sul problema della plastica nell’ambiente, con pulizia della spiaggia, organizzato dal Servizio Aree protette della Città Metropolitana di Roma Capitale, con la partecipazione di scuole, cittadini ed associazioni.

Ringraziamo tutti i volontari e tutti coloro che hanno preso parte a questa iniziativa, consapevoli che si tratta solo dell’inizio di una mobilitazione per l’ambiente sempre più necessaria e non più rinviabile, nella speranza che il tema dei cambiamenti climatici divenga una priorità per i governi di tutto il mondo. 

Le Associazioni che hanno aderito sono: Animo Onlus, Comitato Mobastapizzodelprete, Comitato Rifiuti Zero Ladispoli, Co.Ri.Ta, Forum Ambientalista Civitavecchia, Libera Presidio Cerveteri – Ladispoli, Lipu Civitavecchia, Marevivo Ladispoli, Natura per tutti Onlus, Salviamo il Paesaggio – Litorale Roma Nord, Scuolambiente,  UNI Lazio, Verdemarino. 

8 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CronacaNotizie

Vasto incendio di sterpaglie su via Braccianese: l'intervento dei Vigili del Fuoco

Notizie

Vaccini, estendere il richiamo Pfizer-Moderna a 42 giorni

Notizie

Riaperture, Di Maio: ''Dobbiamo far ripartire il turismo e l'economia. L'Italia è pronta''

CronacaNotizie

Pedofilo molestava bambina di 13 anni nel 2016: arrestato

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.