fbpx
 
CittàNotizie

Niente tredicesima per gli operatori ecologici di Cerveteri, proclamato lo stato di agitazione

Cerveteri isola ecologica ispettorato

L’UGL dichiara lo stato di agitazione a Cerveteri, gli operatori della nettezza urbana non hanno ricevuto la loro tredicesima, si rinnova la protesta

La sigla sindacale UGL ha dichiarato lo stato di agitazione nel cantiere del comune di Cerveteri a causa del mancato versamento della tredicesima ai lavoratori del servizio di igiene urbana. CCNL FISEASSOAMBIENTE ha rassicurato amministrazione e sindacato impegnandosi a pagare la quota prima delle festività natalizie. I lavoratori continuano però a lamentare una situazione di lavoro complicata e i pagamenti si inseriscono in una cornice di problemi più ampia.

“Ho chiamato personalmente l’azienda – dichiara il sindaco Gubetti – e si sono impegnati a pagare il prima possibile. Purtroppo, posso solo fare pressione affinché questo avvenga, ma confido nella parola che mi è stata data”.

“Non mi aspettavo di trovare il cantiere di una città importante come Cerveteri in queste condizioni” esordisce il vice segretario UGL di Roma e Lazio, Marco Piconi. “Abbiamo dichiarato lo stato di agitazione in due comuni che stanno avendo lo stesso problema con la stessa ditta. A Cerveteri, lo scorso anno, le tredicesime sono state pagate a gennaio, non vogliamo che questo accada di nuovo. UGL pretende un trattamento diverso, ma devo essere sincero, l’azienda si è resa prontamente disponibile e si è impegnata a provvedere entro venerdì 23. Posso dire che il nostro lavoro sindacale per il omento è soddisfacente, se non dovessero pagare, alzeremo il tiro della protesta”.

Niente tredicesima per gli operatori ecologici di Cerveteri, proclamato lo stato di agitazione

“L’ingresso come rappresentanza sindacale è piuttosto recente e la situazione è allarmante” prosegue Piconi. “Ci sono lavoratori che fanno straordinari in modo sistematico senza andare incontro a un aumento parametrale. Non solo, alcuni lavoratori svolgono mansioni superiori dall’imminente subentro di questa azienda nel cantiere di Cerveteri. Tuttavia, credo che il problema più importante sia quello legato ai veicoli. Il parco mezzi è obsoleto e non parlo di piccole manutenzioni, ma proprio di problemi strutturali”.

“Il prossimo step sarà quello di andare a parlare con i dirigenti del comune e col sindaco. C’è tanto da fare: isola ecologica, condizioni igieniche, spogliatoi, riscaldamento. Non mi aspettavo di trovare un cantiere in queste condizioni e non è possibile andare avanti così”.

Giorgio Ripani

Post correlati
CittàCronacaNotizie

Roma, incidente nella notte su via Nomentana: perdono la vita 5 ragazzi

CittàSport

Cerveteri, vittoria in trasferta per la RIM Basket

Città

Ladispoli, in Piazza Rossellini per i tagliandi delle tessere elettorali

Città

Santa Marinella, bando affitti: contributo per le spese di locazione

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.