fbpx
Notizie

Metro Barberini, martedì 4 febbraio riapre parzialmente la fermata

Arriva l’ufficialità da Atac: domani riapre la fermata della metro Barberini, snodo chiave della linea A per il Centro storico. Dalla chiusura dello scorso 23 marzo sono passati dieci mesi

Metro Barberini, martedì 4 febbraio riapre parzialmente la fermata

Metro Barberini, martedì 4 febbraio riapre parzialmente la fermata – Dopo una serie infinita di annunci ritratti e false speranze, e a dieci mesi dalla chiusura, le disposizioni sono arrivate sui tavoli tecnici insieme con il nulla osta firmato dal Ministero dei Trasporti. Domani mattina alle 5 e 30, orario della prima corsa, la fermata della metro Barberini riapre. “Le autorità competenti – comunicano da Atac – a valle dell’esito positivo dei collaudi previsti alle scale mobili della stazione hanno autorizzato la riattivazione dell’ultimo impianto”.

La riapertura, è bene sottolinearlo, riguarda solo il flusso in uscita. Gli utenti dunque non potranno prendere i treni in ingresso ma soltanto scendere alla stazione. Questo perché delle sei scale mobili presenti, due rimangono ferme in attesa dei lavori di manutenzione, per ora effettuati appunto solo su una parte degli impianti. 

“Troppo un anno di lavoro – ammette la stessa sindaca – mi riferisco, in particolare, all’attesa dei commercianti di piazza Barberini e dei tanti viaggiatori di una delle stazioni più importanti e centrali di Roma”. Ma, si giustifica, “la sicurezza viene prima”. E ancora: “Ci è apparso evidente che un controllo approfondito, mai fatto prima, su tutte le strutture delle metropolitane di Roma fosse più che mai necessario. In questi mesi abbiamo messo al lavoro i tecnici per rendere sicure le stazioni”. 

Ricordando ancora che “per le scale mobili di Repubblica si indaga sull’ipotesi di riparazioni, effettuate da una ditta privata, con semplici fascette da ferramenta. Una vergogna, episodi di una gravità inaudita che non sono giustificabili con il pretesto delle gare al massimo ribasso che impone la legge attuale. Per questo abbiamo annullato il contratto con la vecchia ditta di manutenzione. Spetterà ora alla magistratura attribuire le responsabilità. Noi ci aspettiamo pene severe”. 

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Mille mascherine non conformi e mezzo chilo di hashish: tre denunce

Notizie

Santa Marinella, è emergenza loculi

Notizie

"Se qualcuno vi chiede di entrare in casa chiamate le forze dell'ordine"

Notizie

Scossa di terremoto nella notte vicino Tivoli

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.