fbpx
 
CittàCultura

Massimo Freccia, Ladispoli omaggia il grande direttore d’orchestra

Oggi e domani i primi appuntamenti di una serie di 12 incontri di musica classica

Massimo Freccia, Ladispoli omaggia il grande direttore d’orchestra –

Si terrà al Centro Arte e Cultura di Ladispoli, questa sera sabato 11 dicembre alle ore 20 e domenica 12 dicembre alle ore 16, la rassegna di rappresentazioni multimediali incentrate sulla figura del Maestro Massimo Freccia.

Realizzata dall’Associazione Massimo Freccia con la sua OgMF, in collaborazione con la Regione Lazio, LazioCrea e l’Assessorato alla Cultura di Ladispoli.

“Questa prima serie di 12 appuntamenti – ci illustra il direttore artistico Massimo Bacci – vuole essere innanzitutto un omaggio e un approfondimento della figura musicale e umana di un personaggio che ha lasciato un’impronta indelebile in tutto il secolo scorso, entusiasmando tutte le principali sala da concerto mondiali, collaborando intensamente in forti sodalizi artistici con i più grandi musicisti di tutti i tempi, da Toscanini ad Heifetz, da Horowitz a Menuhin, Rubinstein, Dallapiccola, Walton…un’autentica miniera inesauribile di perle musicali assolute che ritengo non sia ancora stata sufficientemente esplorata e condivisa. Il libro autobiografico del Maestro Freccia, “Suoni della Memoria” è il fil rouge che ci accompagnerà in queste rappresentazioni multimediali: insieme ai concerti dal vivo, la voce di Agostino De Angelis ci illustrerà le pennellate letterarie donateci dall’autore, accompagnate da filmati originali ed esclusivi.”

Il primo appuntamento, sabato alle ore 20,vedrà impegnata l’Orchestra giovanile Massimo Freccia JUNIOR e i suoi giovanissimi solisti diretti da Massimo Bacci nei concerti perdi Vivaldi e Bach oltre a brani di Mozart e Pugnani/Kreisler.

Domenica alle 16, la violinista Roberta Vaino e la pianista Rosalba Lapresentazione saranno le protagoniste di“Violino Virtuoso”, un concerto davvero accattivante con in programma la Prima Sonata op. 78 di Brahms, l’Introduzione e Rondo capriccioso di Saint-Saens, il Cantabile di Paganini, la Zingaresca di Sarasate e la Danza Spagnola di De Falla.

Per l’ingresso libero, con Green Pass e mascherina FFP2, è necessaria la prenotazione su WhatApp al nr. 3290642893 fino ad esaurimento posti.

Tutte le informazioni sulla pagina Facebook dell’Orchestra giovanile Massimo Freccia.

Post correlati
CittàCronaca

Siccità, per l'Osservatorio ANBI sulle risorse idriche Cerveteri e Ladispoli come il Marocco

CittàCronaca

Aprilia, sequestrata dalla GdF piantagione di 9.000 piante di canapa indiana

Cittàpolitica

"La maggioranza continua ad usare la pagina social del comune in modo inappropriato"

AttualitàCultura

Cerveteri, sabato 1 ottobre la presentazione di "Non ne sapevo niente - Serbia 1995 Danube Mission le rivelazioni di un casco blu"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.