fbpx
Notizie

Marietta Tidei difende Renzi: “Fa bene a porre il tema delle riaperture”

Le parole della consigliera regionale sulla discussa intervista dell’ex premier rilasciata ad Avvenire

Marietta Tidei difende Renzi: “Fa bene a porre il tema delle riaperture”

Oggi ho letto le tante critiche all’intervista di Matteo Renzi. Alcune le ho trovate persino sensate, ma anche dopo la lettura di tanti commenti, sono sempre più convinta che abbia posto un tema vero. Con tutta la forza, la dirompenza e il coraggio che lo caratterizzano. Soprattutto senza ipocrisia. Siamo tutti terrorizzati. Personalmente ho avuto tanta paura per mio padre e ho pianto di fronte alle immagini della sfilata dei camion militari che trasportavano le salme delle vittime di Bergamo. Sono convinta che tutte le misure utili a contenere il contagio siano state doverose, anche se insufficienti e non del tutto efficaci. Così come sono convinta che quanto abbiamo posto ai nostri partner europei sia stato assolutamente adeguato alla gravità del momento. Fa male al cuore leggere che alcuni leader europei non comprendono ancora che è questo il momento per salvare il progetto europeo e preferiscono rinchiudersi nei propri egoismi. Serve senso di responsabilità, ma questo non può voler dire rinunciare a riflettere su quanto è stato e su quello che potrà essere. È stato chiesto agli italiani un sacrificio enorme e gli italiani stanno dimostrando di essere più responsabili di quello che si pensava, di quello che molti pensavano, ma il lockdown del Paese non è sostenibile ancora a lungo. Fa bene Renzi a porre il tema. Magari sarà l’unico a farlo pubblicamente ma la situazione che ha descritto è quella reale. In questi giorni ho ricevuto telefonate drammatiche di persone che piangevano, letteralmente, spaventate e non solo dal virus, ma anche dall’impossibilità di poter fare la spesa, di poter far fronte alle esigenze quotidiane. Molti non possono godere di alcuna forma di protezione sociale. Ne cassa integrazione, né sussidi, né indennizzi. Le immagini degli assalti ai supermercati dovrebbero preoccuparci tutti perché in tanti non hanno nulla e così non si può reggere ancora per molto. Chi vuole strumentalizzi, inveisca, insulti pure Renzi. Ma lui non ha detto che bisogna riaprire tutto e subito. Ha legittimamente, doverosamente per quanto mi riguarda, posto un tema di sostenibilità della serrata totale per un Paese come il nostro che già prima dell’emergenza non godeva certo di ottima salute economica. Gradualità, commisurata ai test che si dovranno fare. Certamente di più di quanti ne sono stati fatti fino ad oggi. Allora ben venga il dibattito su questo, non per creare inutili fibrillazioni, non per farci la guerra pensando ai sondaggi ma per provare a confrontarci su diverse proposte. Con buona pace di chi pensa che qualsiasi considerazione diversa dal mainstream sia da irresponsabili. Io consiglio a molti di rileggerla quell’intervista perché i lucchetti stringono e fanno male. Alle persone che iniziano a non avere più soldi in tasca, a chi un lavoro non ce l’aveva, a chi l’ha perso, a chi non riesce a tirare avanti con la cassa integrazione. Ma anche alle famiglie, ai ragazzi che non vanno a scuola, alle imprese, ai commercianti, a chi ha un negozio o un’attività. Prima che sia troppo tardi

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Ladispoli, pitbull scappa dal giardino di casa e aggredisce un meticcio

Notizie

Campo di Mare, ritrovata carcassa di caretta caretta

Notizie

Gabbiano ferito in acqua a Torre Flavia, salvato da 3 piccole eroine

CronacaNotizie

Cerveteri, bimba di 4 anni si perde in spiaggia. Ritrovata dai balneari

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.