fbpx
CittàNotizie

Marietta Tidei: “Al porto di Civitavecchia situazione drammatica, intervenire subito”

“L’emorragia si è fatta allarmante in seguito al blocco del traffico crocieristico e turistico”

Il porto di Civitavecchia sta vivendo una situazione drammatica a causa del coronavirus: l’emorragia si è fatta allarmante in seguito al blocco del traffico crocieristico e turistico.

Per questo bisogna intervenire in fretta. Nell’immediato bisogna tutelare i lavoratori delle società portuali, che stanno vivendo giorni difficili. Ma occorre delineare una visione di lungo periodo per il porto e per il territorio.

La Giunta regionale deve procedere subito con una memoria programmatica. Bene la lettera del Presidente della Commissione Daniele Perello.

Ho apprezzato molto la lettera sulla questione del porto di Civitavecchia che è arrivata a tutti i rappresentanti istituzionali dalla Commissione consigliare. Un’analisi attenta e dettagliata di una situazione già grave, ma resa ancora più drammatica dall’emergenza coronavirus. Voglio ringraziare il presidente Perello e tutti i membri della Commissione per il lavoro svolto e nello stesso tempo ribadire il mio impegno sui temi sollevati in Commissione. Bisogna attivarsi immediatamente e in tal senso anche la Regione Lazio è chiamata a un impegno straordinario.

Ribadiremo all’Assessorato allo Sviluppo economico, a quello del Lavoro e a quello delle Infrastrutture la necessità che la Giunta produca immediatamente la memoria per il rilancio del porto. È necessario portare a compimento l’impegno, preso da diverso tempo da tutti e sul quale non si può più indugiare. L’emorragia si è fatta allarmante in seguito al blocco del traffico crocieristico e turistico. Dobbiamo attivarci tutti perché il tempo è già scaduto. Innanzitutto bisogna tutelare i lavoratori delle società portuali, ai quali va il mio pieno sostegno in queste ore delicate. Il porto merita un’attenzione costante perché è un volano di sviluppo per tutto il territorio regionale oltre che locale. Serve da parte della Regione lo stesso impegno che è stato profuso nelle vertenze del carbone e dell’ortofrutta. Servono però azioni strutturali, di lungo periodo, azioni capaci di dare una prospettiva. Le interlocuzioni tra la Regione Lazio e l’Autorità portuale sulla Zona logistica semplificata, sulla decarbonizzazione e il rilancio dei traffici commerciali non hanno ancora trovato un punto di caduta concreto. Bisogna concludere rapidamente il lavoro sulla Zls, approvando il Piano strategico di sviluppo, ed è necessario chiedere al Governo di beneficiare del credito di imposta come per le Zes, o comunque di predisporre strumenti che possano produrre la stessa capacità di attrazione di investimenti delle Zes. Serve, come dicevo, una memoria programmatica della Giunta per delineare una visione e le priorità per il porto e per il territorio.

"Fase 2 evanescente, condanna a morte per l'economia"

Così come è indispensabile il commissariamento delle infrastrutture strategiche, come l’ultimo tratto della Orte-Civitavecchia e il sistema del ferro portuale. E’ necessario coordinarsi fin da subito con il Governo, sul tema delle infrastrutture, dei traffici e della decarbonizzazione che di certo aggraverà la già drammatica situazione occupazionale. Bisogna costruire con Enel un rapporto diverso e cogliere le diverse opportunità che possono arrivare anche dai nuovi piani di attività dell’operatore elettrico. Da consiglieri regionali del territorio dobbiamo esortare la Giunta ad  agire subito se non vogliamo rischiare l’estinzione di un asset strategico per tutta la Regione”

Marietta Tidei ,presidente della commissione Attività produttive e Sviluppo economico del Consiglio regionale del Lazio (Italia Viva)

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Campo di Mare, ritrovata carcassa di caretta caretta

Notizie

Gabbiano ferito in acqua a Torre Flavia, salvato da 3 piccole eroine

CronacaNotizie

Cerveteri, bimba di 4 anni si perde in spiaggia. Ritrovata dai balneari

AttualitàCittà

Il 'Camper Rosa' della Polizia di Stato a Civitavecchia

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.