fbpx
AttualitàCittàNotizie

Ladispoli, scompare il dissuasore a via Londra: colpa dei ladri

2 Condivisioni

Contatta già la ditta per chiederne la sostituzione, intanto i residenti puntano i riflettori sull’inciviltà dilagante

Ladispoli, scompare il dissuasore a via Londra: colpa dei ladri – Addio dissuasore in via Londra.

Un saluto che ha il sapore dell’incredulità per i residenti della zona che dal giorno alla notte, il tempo dunque di poter riposare tranquilli dopo una dura giornata di lavoro, si sono ritrovati la sorpresa: ignoti hanno deciso di smantellare il dosso nella strada del quartiere Cerreto e farlo sparire.

Ladispoli, scompare il dissuasore a via Londra: colpa dei ladri
Ladispoli, scompare il dissuasore a via Londra: colpa dei ladri

Una decisione che certamente non arriva dall’amministrazione comunale incredula tanto quanto i residenti della zona per l’accaduto.

È capitato in passato di veder sottrarre da ignoti incivili suppellettili in giro per la città, ma certamente non un dissuasore. La domanda che in molti si pongono è: a che cosa potrebbe mai servire al ”ladro” che ha deciso di svitarlo dal manto stradale e portarlo via?

Una domanda che probabilmente non avrà mai una risposta. Per quanto riguarda invece il danno arrecato, l’amministrazione comunale sta cercando di correre ai ripari.

Dell’accaduto è stata infatti informata la ditta che a suo tempo aveva proceduto all’installazione delle strutture sulle carreggiate della zona per cercare di sostituirlo.

Situazione certamente difficile: i dissuasori devono essere infatti omologati, dunque non sarà facile o comunque non sarà veloce procedere con la sua sostituzione.

Al di là della vicenda ”bizzarra” che ha colpito il quartiere Cerreto i riflettori tornano comunque a puntarsi sull’inciviltà di alcuni cittadini del territorio che incuranti dei danni che possono arrecare alla collettività con i loro gesti, senza scrupoli agiscono danneggiando opere e strutture della collettività dove a rimetterci è tutta la città e non solo un singolo cittadino o l’amministrazione comunale.

Colpa dei giovani quanto anche degli adulti. Non sono mancati infatti episodi in cui a provocare danni o a danneggiare l’ambiente circostante (come nel caso delle discariche abusive) siano proprio ”i grandi”.

2 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Attualità

Coronavirus, D'Amato: "Con la vaccinazione degli anziani si riduce l'incidenza e la mortalità"

Attualità

Ladispoli: frigo abbandonato sulla spiaggia di Marina di San Nicola

Attualità

Coronavirus, D'Amato: "Sull'unica dose servono indicazioni chiare"

Attualità

Super Enalotto: a Bracciano centrato un "5" da 67mila euro

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.