CittàNotizie

Ladispoli, Quartiere Olmetto – Monteroni: il report della riunione con l’amministrazione

I principali punti trattati nel corso dell’incontro

Il 15 marzo si è svolta a Ladispoli una riunione comunale a cui hanno preso parte il Sindaco Alessandro Grando, il Delegato igiene urbana Carmelo Augello, Paolo Pravato ai Lavori pubblici e ambiente, Alessandro Troiani, Settore Igiene Urbana Integrata, il Consigliere Renzo Marchetti, Delegato per il Quartiere Olmetto e in rappresentanza dell’Associazione “Quartiere Olmetto”: Marco Carra, Diana Feroci, Carla Panzironi, Rita Troiani.

I principali temi trattati:

Rifiuti.

Posta problematica raccolta rifiuti scaturita dal nuovo calendario in vigore dal 1 marzo 2019 per incentivazione al compostaggio domestico.

Viene fatta notare la mancanza di preavviso per l’avvio della nuova raccolta e la scarsa e carente informazione sulla metodica del compostaggio, nonché la comunicazione tramite messo e non per raccomandata.

L’amministrazione risponde al primo quesito facendo notare la volontà politica di patire con il nuovo progetto il prima possibile per dare possibilità di fruire in tempi più rapidi della riduzione di imposta, e riguardo il preavviso il costo delle raccomandate avrebbe rappresentato una spesa moto elevata.

Il Sindaco chiarisce la modalità di raccolta rifiuti con la riduzione al 50% della Tari che afferma verrà applicata sia nella componente fi vigore (martedi 16.00-16.50 sabato 11.00-11.50). Il Sindaco si è dato disponibile a soluzioni alternative sia per il periodo transitorio che nel definitivo.

L’Associazione ha prospettato le seguenti ipotesi nel periodo transitorio:

➢ Ampliare le fasce orarie di presenza delle stazioni mobili presidiate ipotizzando la seguente suddivisione: martedì 7.00-14.00 sabato 16.00-22.00, utilizzando il centro mobile di raccolta per non rendere la spesa vana collaborando in questo modo con il Comune;

➢ ritornare al precedente calendario di raccolta prima della data, attualmente prevista del primo luglio, in modo da diminuire il discomfort dell’attuale situazione;

➢ meno probabile appare l’ipotesi di posizionare dei carrellati per la raccolta dell’umido, dalla sera con ritiro al mattino, in prossimità delle postazioni delle telecamere.

Qualora l’ampliamento delle fasce orarie per le stazioni mobili rispondesse ai bisogni della comunità si potrebbe rendere definitiva la procedura per mantenere la riduzione d’imposta al 50%. L’Amministrazione ipotizza inoltre, dal prossimo anno, la possibilità di un compostaggio di comunità, consistente nel posizionamento di compostiere di comunità a gestione comunale, in luogo idoneo da individuare, nelle quali il cittadino potrà conferire l’umido.

Nell’ottica di sensibilizzare l’opinione pubblica ed i residenti stessi della zona ad una maggior cura del quartiere il delegato all’igiene urbana Augello propone l’organizzazione di una “giornata ecologica” come già avvenuto a Torre FlaVia ed al Parco di Palo, che viene accolta con favorevole parere dall’Associazione.

Il progetto sarà attuabile individuando, con congruo anticipo, una data ed inViare richiesta ufficiale per e- mail all’Amministrazione Comunale.

Acqua

Per sopperire parzialmente all’attuale problematica della non potabilità dell’acqua l’Associazione propone all’Amministrazione di fornire ai residenti delle zone interessate una tessera da utilizzare gratuitamente presso le casette dell’acqua presenti nel centro del paese ed una modica scontistica in bolletta a pareggiare il deficit della fornitura domestica.

Il Sindaco a questo proposito fa presente che sono in corso i lavori per la scavo di un ulteriore pozzo che auspica risolva il problema della salinità oltre che della portata dell’acqua alla cittadinanza.

Sicurezza ed illuminazione ingressi Olmetto ( Via dell’Olmo Via dei Ciliegi)

L’Associazione chiede di nuovo la messa in sicurezza degli ingressi principali, proponendo una segnaletica idonea e l’illuminazione anche mediante utilizzo di lampioni fotovoltaici.

Altra ipotesi di lavoro suggerita dall’Associazione pianificare la presenza di semafori pedonali e autovelox limitrofi sul modello di quelli in uso sull’Aurelia in località Torrimpietra. A corredo di tale ipotesi di potrebbe quindi prevedere il potenziamento in Via dell’Olmo e l’istituzione in Via dei Ciliegi di fermate della linea pullman urbana con posizionando delle apposite pensiline sempre nell’ottica della messa in sicurezza degli utenti sul modello di quella installata nell’adiacente località Monteroni.

L’Associazione suggerisce l’apertura della strada Comunale di Via Procoio di Ceri che contestualmente ad una migliore manutenzione di Via dei Ciliegi permetterebbe una circolazione più sicura nella zona sia ai residenti che ad eventuali mezzi di soccorso.

L’Associazione sollecita anche una maggior presenza di controllo del quartiere da parte delle forze dell’ordine con pattugliamenti periodici come avviene nel centro del paese.

Manutenzione strade

L’Associazione propone al Comune una partecipazione nella manutenzione basilare delle strade principali di accesso (contribuendo con il pareggiamento del manto stradale e posizionamento di riciclato).

Aggiornamento piano di recupero

Il Sindaco annuncia la conclusione della consegna della Vas ad opera dell’architetto Evangelista. Consegnati anche, in questi giorni, gli elaborati del geometra Mineo, dei quali, sin d’ora, manifesta disponibilità a fornire copia all’Associazione.

Dallo studio eseguito l’importo complessivo delle opere si attesta a circa euro 9.943.000. Per la discussione e miglior conoscenza del piano di recupero l’Amministrazione si rende disponibile ad incontro collettivo con i residenti della zona già a partire dalla fine del mese in corso.

Lunedi 18 marzo 2019 il delegato Marchetti si recherà al tribunale di Civitavecchia per avere parere dal Presidente circa la possibilità di bando pubblico per la costituzione del consorzio anziché notifica personale.

A conclusione del cordiale incontro che si è svolto in un clima di fattiva collaborazione da entrambe le parti il Sindaco auspica da parte dell’Associazione un ruolo di trait d’union fra l’Amministrazione ed i residenti del quartiere avendo come scopo unitario il miglioramento della qualità di vita nella zona.

Ruolo che rappresenta lo scopo fondamentale alla base della costituzione dell’Associazione Quartiere Olmetto, letto e approvato dal Comune di Ladispoli

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Marina di Cerveteri, Jova Beach Party: tutte le informazioni su come raggiungere Campo di Mare

CronacaNotizie

Ricettazione, spaccio e carenze igienico sanitarie: controlli dei CC a Cerveteri, Ladispoli e Passoscuro

Notizie

Cerveteri, centro storico: da venerdì entra in funzione il dissuasore per l'isola pedonale

Notizie

Cerveteri, Jova Beach Party. Jovanotti: “Sarà la più grande festa in spiaggia mai fatta dal tempo degli etruschi"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista