fbpx
 
Notizie

Ladispoli, il Kitesurfer risucchiato da elicottero sarà risarcito dal ministero della Difesa

Alessandro Ognibene era rimasto ferito il 3 ottobre 2018 dopo essere stato trascinato da un elicottero militare che stava svolgendo un’esercitazione Nato sulla costa di Ladispoli

Ladispoli, il Kitesurfer risucchiato da elicottero sarà risarcito dal ministero della Difesa –

Ladispoli, il Kitesurfer risucchiato da elicottero sarà risarcito dal ministero della Difesa

Il ministero della Difesa dovrà risarcire con più di 243mila euro Alessandro Ognibene, kitesurfer rimasto ferito il 3 ottobre 2018 dopo essere stato trascinato da un elicottero militare che stava svolgendo un’esercitazione Nato sulla costa di Ladispoli. Questo è quanto disposto dalla sentenza emanata da Adolfo Ceccarini, giudice di primo grado nel processo civile dopo le indagini della capitaneria di porto. La vicenda giudiziaria è però ancora in corso e la prossima udienza sarà l’8 aprile. Fra gli imputati, il capo dell’addestramento denominato “Notte Scura 2018” e i due piloti dell’elicottero Chinook.

L’accaduto nel 2018

I fatti si erano verificati nel primo pomeriggio dell’ottobre 2018, quando sulla costa di Torre Flavia sul litorale a nord di Roma, era in corso un’esercitazione interforze e multinazionale. Secondo le prime testimonianze, Ognibene sarebbe stato trascinato dall’ala del kitesurf a cui era agganciato e poi fatto precipitare a terra, privo di conoscenza con un impeto tale da provocargli gravi lesioni personali. “Ricordo che ho ripreso conoscenza quando ero già a terra e mi usciva sangue dalla bocca. Volevo alzarmi. Una guardia giurata mi ha detto che ci ho provato due volte, ma ho capito che non potevo muovermi. Un’esperienza molto, molto brutta”, aveva detto Ognibene. 

Le parole dell’avvocato

L’uomo era stato catapultato dal Chinook sulla spiaggia di Torre Flavia da un’altezza di circa dieci metri, scrive Repubblica, ma la difesa aveva sempre negato l’impatto con l’elicottero,  puntando più sul “colpo di vento” che sul risucchio che ha sbalzato il kitesurfer. L’avvocato di Ognibene commenta la notizia del risarcimento come “un precedente importante prima del giudizio penale: la dinamica ricostruita è a carico del ministero”.

fonte: civonline

Post correlati
AttualitàNotizie

Asl Roma 4, violenza di genere nuovo protocollo a sostegno delle donne

CittàNotizie

Il Presidente del Vespa Club di Cerveteri: “Organizzeremo un raduno nazionale il 25 e il 26 maggio”

Notizie

Bracciano, nella notte del 22 aprile disinfestazione adulticida

Notizie

Nuove alberature in quattro aree verdi di Cerveteri

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.