fbpx
 
CittàCronaca

A Ladispoli una serata di solidarietà a favore di “Hora. Kids of Rwanda”

Nell’associazione anche una ladispolana, Sandra Bossio Risso che sul posto si occupa di recuperare bambini di strada, insegna e porta avanti progetti per l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro

A Ladispoli una serata di solidarietà a favore di “Hora. Kids of Rwanda” –

Un evento di solidarietà a favore di “Hora. Kids of Rwanda”. E’ l’iniziativa promossa a Ladispoli per aiutare concretamente l’associazione in cui opera anche la ladispolana Sandra Bossio Risso.

Ladispoli Hora. Kids of Rwanda

La ladispolana, insieme a tanti ragazzi, si trova sul posto e si occupa di recuperare bambini di strada, insegnare e portare avanti progetti per l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.

Un successo la Boulangerie solidaire, dove molti giovani imparano a fare pane e dolci, così come grande importanza hanno i progetti che porta avanti nelle attività sportive. 
La serata, condotta dall’amica Alessandra Fattoruso, inizierà con un’ottima cena ( previsto anche un menu vegetariano su richiesta ) e proseguirà con il concerto de ” Il Viaggio Claudio Baglioni Tribute Band “. 

Nel corso dell’evento, in programma il 3 luglio al ristorante La Pineta sulla via Aurelia al km 37.300, si avrà anche la possibilità di un collegamento con Sandra e i “suoi ragazzi”.

In programma anche l’estrazione dei premi messi a disposizione dagli sponsor: 1 TV led 32″ (Elettromix) – 1 mese di accesso libero a tutte le attività de “Il Gabbiano” (tessera vip) –  2 menu pizza e 2 menu pesce (La pineta) –  Premio a sorpresa (Brico Med).

Il contributo richiesto per partecipare è di 30 euro (15 euro per bambini fino a 11 anni).

Post correlati
CittàNotizie

Santa Marinella e abbeveraggio degli animali, Tidei: "Il Comune sta facendo un lavoro che non gli compete"

CittàCultura

Ladispoli, torna "Il Simposio Etrusco. Una magica notte di 2500 anni fa"

Cittàpolitica

Casa Pound: "Salviamo i popoli indigeni d'Europa"

CittàNotizie

Ladispoli, da venerdì 12 partono le aree pedonali

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.