fbpx
 
CittàNotizie

Ladispoli: è allarme granchi blu alla Palude di Torre Flavia

La specie aliena molto invasiva rischia di compromettere l’ecosistema della riserva naturale a protezione speciale

Ladispoli: è allarme granchi blu alla Palude di Torre Flavia –

I granchi blu a Torre Flavia iniziano a preoccupare e non poco gli esperti. Dopo il primo esemplare della specie aliena (proveniente dall’Atlantico nelle coste americane) altri granchi blu sarebbero stati ritrovati dai bagnanti.

Ladispoli: è allarme granchi blu alla Palude di Torre Flavia

E la sua presenza ora è oggetto di preoccupazione da parte degli esperti.

“Dopo la siccità, l’inquinamento, i cinghiali, ora arriva questa specie aliena che è invasiva e rischia di mettere in pericolo l’ecosistema della Palude”, ha spiegato il responsabile dell’area, Corrado Battisti.

La specie aliena infatti mangia pesci, gamberi, anguille, cefali e i granchi presenti sulle coste italiane, comprese quelle del litorale laziale.

Se in un primo momento si poteva pensare a un caso isolato (quello del ritrovamento del primo granchio blu) ora invece con gli ulteriori ritrovamenti, anche da parte dei pescatori che se li sono ritrovati impigliati nelle loro reti al largo tra Passoscuro e Ladispoli, la situazione sembra essere diversa: la specie è ormai presente in maniera stabile sul litorale.

Al momento un rimedio non c’è. In alcune zone il granchio blu viene invece pescato e messo in tavola. La sua carne sarebbe infatti deliziosa.

Post correlati
Notizie

Ladispoli, residenti di Vicolo Pienza dicono no al parcheggio multipiano

Città

Poste Italiane, aperti a Ferragosto gli uffici postali del litorale

Città

Ladispoli, Via Pizzo del Prete è stata riaperta al traffico

CittàCronaca

Civitavecchia, vasto incendio di sterpaglia a Borgata Aurelia

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.