fbpx
Attualitàpolitica

“La profezia si è avverata, la crisi del governo è alle porte”

“La profezia si è avverata, la crisi del governo è alle porte”

di Francesco Maria Provenzano – Giornalista e Scrittore

Oggi si è consumata in Aula una clamorosa spaccatura nel governo accompagnata ad una lacerazione e ad una ferita profonda difficilmente rimarginabile. Questo significa che inevitabilmente si sono aperte le porte ad una crisi di governo. Certo, in questi mesi abbiamo assistito a delle forti tensioni tra la Lega e il M5s ma la forte divisione politica avvenuta con le mozioni sulla Tav oggi in Aula non ha precedenti.

"La profezia si è avverata, la crisi del governo è alle porte"
“La profezia si è avverata, la crisi del governo è alle porte”

Mentre tutte le altre mozioni a favore sull’alta velocità sono state approvate la più importante sul piano politico, quella sulla Tav, viene bocciata. 

Ancora una volta Luigi Di Maio e tutto il M5S portano a casa una sonora sconfitta, dovuta ad un accordo tra il PD e la Lega che hanno votato per la Tav, mentre i pentastellati hanno gridato in Aula: ‘Inciucio’. Con l’accaduto di oggi il governo ha forse finito la sua corsa ed è arrivato al suo capolinea. Come ho scritto ieri sulle colonne di questo giornale le mie parole sono state profetiche. Dalla votazione di oggi è emerso che questa maggioranza non esiste più. Lo scenario che si presenta sarà quello che il premier Conte, preso atto di quanto avvenuto, non dovrebbe fare altro che salire al Quirinale e rassegnare le dimissioni nelle mani del Capo dello Stato.

Certo lo scenario è alquanto incerto e nebuloso. Sarà una crisi dagli esiti imprevedibili. Data la mia esperienza e conoscenza posso dire che le carte le da il Presidente della Repubblica: o rinvia il Governo Conte alle Camere o darà l’incarico per formare il governo ad un economista che potrebbe essere il prof. Cottarelli. Lui dovrebbe gestire la legge di bilancio per poi ad aprile andare alle urne. Vedremo cosa succederà.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Attualità

QuelliderMammut, il gruppo nostalgico che sta spopolando

Attualità

I pescatori di Fiumicino e Anzio insieme per la salvaguardia del mare

AttualitàCittà

Cerveteri, “In marcia con gli alberi… per seminare la Pace”

AttualitàEvidenza

Italia, crollano i consumi. In dieci anni hanno chiuso 178.500 botteghe artigiane

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?