fbpx
 
Notizie

Istituto Salvo D’Acquisto, gli auguri di Giordano Mura: “Tutto quello che facciamo non sarebbe possibile senza l’aiuto dei Rappresentanti di classe”

Istituto Salvo D’Acquisto, gli auguri di Giordano Mura: “Tutto quello che facciamo non sarebbe possibile senza l’aiuto dei Rappresentanti di classe” –

Cerveteri, lunedì il plesso centrale della Salvo D'Acquisto chiuso per malfunzionamento della caldaia
Istituto Salvo D’Acquisto, gli auguri di Giordano Mura: “Tutto quello che facciamo non sarebbe possibile senza l’aiuto dei Rappresentanti di classe”

Genitori e Scuola, un binomio spesso sottovalutato o comunque poco conosciuto. Ma che in realtà cela un mondo a se stante, delicato, equilibrato, all’interno del quale vivono tante realtà. Ogni anno a settembre si rimette in moto un meccanismo definito “diabolico”, ma allo stesso tempo “magico”. Quando vediamo, o sentiamo anche solo raccontare, tutto quello che fanno i nostri figli nelle scuole, spesso non ci rendiamo conto di cosa c’è davvero dietro. Progetti di settimane, mesi, nei quali i nostri bambini lavorano sodo seguiti ovviamente dai loro rispettivi insegnanti, ma sempre e comunque dietro la supervisione di veri e propri “supereroi”: i genitori, e nello specifico i “rappresentanti di classe”. Per conoscere meglio questo mondo abbiamo fatto due chiacchiere con Giordano Mura, Presidente del Consiglio d’Istituto della scuola Salvo D’Acquisto di Cerveteri, ossia colui che rappresenta tutti i genitori e i “rappresentanti di classe” di questo storico istituto comprensivo ceretano. “In qualità del ruolo che ricopro vorrei innanzitutto ringraziare i genitori che vivono la scuola quotidianamente – dice Mura – Offrirsi volontari per impegnarsi nelle vita scolastica è già di per se un atto di coraggio e quindi lodevole. Spesso si prendono questi impegni nell’inconsapevolezza del lavoro che gli spetta. Può sembrare esagerato, ma vi assicuro il lavoro è tanto, e se non fosse per passione e amore per i figli, non sarebbe un ruolo facilmente ricopribile.
Quello che voglio mettere in evidenza è che il ruolo di rappresentante di classe è fondamentale alla buona riuscita di qualunque progetto scolastico che si decide di affrontare. – prosegue Mura – In queste vesti il genitore fa da collante tra alunni ed insegnanti. Per farvi un esempio lampante basta descrivere ciò che accade quando si mette in moto la macchina organizzativa della nostra Maratonina, della festa di Halloween, della raccolta dei giochi per i bambini ricoverati al Bambino Gesù di Palidoro, della raccolta dei generi alimentari per le famiglie bisognose della nostra città, e tanti, tanti altri progetti definiti “secondari” ma che richiedono sempre e comunque presenza e impegno.
Questo per evidenziare l’importanza del Comitato Genitori promotore di infinite iniziative e, appunto, dei Rappresentanti di Classe, che solo attraverso “chat roventi” riescono ad organizzare imprese faraoniche. Quindi oltre ad augurare Buone Feste ai nostri alunni, a tutti i nostri genitori, a tutti gli operatori scolastici e a tutte le persone che ruotano intorno al mondo scolastico, voglio anche dirgli Grazie, grazie di cuore per tutto l’impegno e la passione che mettete in quello che fate. Un ringraziamento particolare e doveroso va alla Nostra Dirigente Scolastica Dott.ssa Velia Ceccarelli ed al Prof. Gianluca Vannutelli che in questi anni, soprattutto durante il difficilissimo periodo di pandemia, hanno dimostrato un attaccamento alla scuola “fuori dal normale”.
Concludo citando Victor Hugo: “Colui che apre una porta di una scuola, chiude chiude una prigione”. Viva la Scuola”.

Post correlati
CittàCronacaNotizie

Civitavecchia, frontale sulla via Aurelia: code in entrambe le direzioni

CittàNotizieSport e Salute

Riabilitazione Integrata Oncologica: gli "Onconauti" aprono a Valcanneto e Santa Severa

CittàNotizie

Santa Marinella: pescatore colto da malore elitrasportato in codice rosso

CittàNotizie

A Torre Flavia tutto pronto per accogliere, di nuovo, il fratino

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.