CittàEvidenzaNotizie

”Il Sindaco pensi alle priorità”, parola di Casapound

0 Condivisioni

”Il Sindaco pensi alle priorità”. Lo dichiara il responsabile Rossetti

”Il Sindaco pensi alle priorità” – ”Siamo stati accusati di non pensare alle priorità, ma è il Sindaco a non farlo”.

Lo ha detto durante la manifestazione contro la bandiera della pace a Cerveteri, il responsabile territoriale di Casapount, Francesco Rossetti: “La legge è dalla nostra parte, dalla parte dei cittadini”.

Rossetti ha ricordato come già a maggio aveva inviato un’istanza al sindaco Pascucci “correlata di riferimenti normativi e giudiziari” nella quale si evidenziava che il Comune non poteva esporre la bandiera della Pace vicino alle bandiere istituzionali.

“La nostra contestazione non è legata alla bandiera della pace in sè, ma a qualsiasi vessillo non ufficiale posto vicino a quelli ufficiali. Pascucci li esponga a casa sua, qui no.

Il Comune rappresenta tutti e quindi devono essere esposte solo le bandiere ufficiali”. Alle accuse di “non pensare alle cose importanti”, Rossetti rispedisce il tutto al mittente.

“A Cerveteri ci sono i parcheggi blu che non si pagano, i loculi sono finiti e quindi alla fine un cervetrano dovrà comunque lasciare la sua città per essere sepolto nei comuni vicini.

Queste non sono priorità? E invece il sindaco che fa? Pensa a dare la cittadinanza onoraria a tutti i figli degli immigrati. La priorità è concedere il Parco della Leganara alla festa di chiusura del Ramadan”. 

Intanto da una finestra sul retro del palazzo comunale è spuntata una nuova bandiera della pace.

A scendere in piazza anche il sindaco Pascucci che dopo uno scambio animato di considerazioni con il responsabile di Casapound è rientrato in comune. segue

0 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Cittàpolitica

Sagra del Carciofo, il PD Ladispoli: "Un format ormai collaudato"

CittàCronacaNotizie

Santa Marinella, la Casina Rosa sarà intitolata al giornalista Stefano Trincia

Notiziepolitica

Cerveteri, causa estumulazioni il 26 chiuso il cimitero vecchio

AttualitàCronacaNotizie

Collezione Berni, ritrovati dal Commissariato nuovo Casilino molti pezzi della collezione

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista