fbpx
AttualitàSalute

Il 4 luglio 10000 vele di solidarietà

La Asl Rm4 insieme a Lega Navale di Santa Marinella parteciperà con due barche


Il 4 luglio 10000 vele di solidarietà

Un grande evento che porta nel cuore la voglia di cambiare rotta, in difesa dei diritti delle donne. Il 4 luglio, 10000 vele di solidarietà ha invitato tutti coloro i quali potranno procurarsi una barca, a uscire lungo tutte le coste italiane e i laghi issando un lungo nastro rosso sui loro alberi quale segno distintivo e di appartenenza a questa grande flotta solidale. 

Il messaggio di 10000 vele di solidarietà:
Mettiamo un nastro rosso su tutte le barche
È un cambio di rotta deciso che dobbiamo fare. Tutti insieme, donne e uomini, senza schieramenti di parte, pregiudizi o pensieri che dividano. Al contrario, come in un buon equipaggio i singoli individui, ognuno con le proprie caratteristiche, lavorano all’unisono per il raggiungimento di un risultato comune. Insieme! 
Insieme proviamo a stendere un simbolico, lunghissimo nastro rosso lungo tutti gli 8000 chilometri di coste e laghi del nostro paese. 
Un inizio, certamente. Ma qualsiasi lungo viaggio, dice l’adagio, inizia sempre dal primo passo! 

Il contributo della Asl Roma 4: 
La Asl Roma 4 in collaborazione con la Lega Navale di Santa Marinella parteciperà all’evento con due barche che usciranno con il nastro rosso e la bandiera che identifica l’azienda sanitaria. 
Una barca con lo sportello Ascolto della Procura di Civitavecchia, partirà insieme ad altre dieci barche dal Porto dell’Argentario. L’altra, che partirà dal Porto Riva di Traiano a Civitavecchia, avrà a bordo il Direttore Generale della Asl Roma 4, Dott.ssa Cristina Matranga.

“Ho voluto partecipare a questa lodevole iniziativa sia come Asl che personalmente proprio per testimoniare il grande impegno della asl Roma 4 sul tema della violenza di genere. Come direttore generale e anche come donna.”

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Attualità

Califano: "Preoccupazione per asset pesca, da settore proposte condivisibili"

Attualità

Ue taglia le stime del pil italiano: deficit e debito Italia in calo ma restano alti

Attualità

Ladispoli, domani evento commemorativo in ricordo di Giovanni Falcone e le vittime dell'attentato mafioso

Attualità

Ladispoli, le classi 1H, 2H, 2I della Corrado Melone hanno visitato il Quirinale

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.