fbpx
 
Notizie

Fusione Ladispoli-Cerveteri, Grando: “Non è la salvezza”

Il primo cittadino Alessandro Grando esprime la sua opinione sulla fusione tra la città balneare e i cugini etruschi riportata alla ribalta da Potere al Popolo

Fusione Ladispoli-Cerveteri, Grando: “Non è la salvezza” –

Da diverse settimane Potere al Popolo è tornato alla carica proponendo la fusione tra Ladispoli e Cerveteri, puntando in particolar modo sui benefici che questo comporterebbe.

Fusione Ladispoli-Cerveteri, Grando: "Non è la salvezza"
Fusione Ladispoli-Cerveteri, Grando: “Non è la salvezza”

Fusione, quella con i cugini etruschi, che non è un obiettivo che il primo cittadino intende perseguire.

Un tema «tornato alla ribalta per poche persone – ha commentato – Non credo che, con tutti i problemi che sia Ladispoli che Cerveteri, hanno, la priorità sia quella di fondere i due comuni che anzi, 50 anni fa si sono allegramente divisi. Anzi, noi il prossimo anno festeggeremo i 50 anni di autonomia.

La fusione non è assolutamente una priorità, né la salvezza». Per Grando, invece, si potrebbe pensare, alla gestione unitaria di alcuni servizi, come ad esempio, per il Tpl e alcuni servizi del sociale.

«Per quanto mi riguarda – ha concluso – non lavorerò su questo progetto di fusione». 

Post correlati
Notizie

La gloria e la prova di Totò Cascio: "Per me tre parole fondamentali sono fede, consapevolezza e coraggio"

CittàNotizie

Ladispoli: prima le urla e poi le minacce ai passanti, bloccati due 50enni

CittàNotiziepolitica

Cerveteri, Arianna Pietrolati: "Nessuna volontà di imporre un’associazione commercianti compiacente"

CittàCronacaNotizie

Era percettore del reddito di cittadinanza, ma faceva lo skipper: individuato dal ROAN di Civitavecchia

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.