Marketing Digitale

“VENDIMI QUESTA PENNA!” Il Marketing non è l’Advertising!

12 Condivisioni

Spesso i sedicenti pseudo “mandrake” del digital marketing sono ex disoccupati affetti da una frustrazione congenita: confondono l’advertising con la strategia, o peggio ancora si gettano nel marketing perchè incapaci di fare advertising. I paradossi del mestiere.

Non pensano a creare i bisogni del cliente, perchè vittime dei famelici appetiti di denaro facile col deretano altrui non comprendendo che così facendo in poco tempo si “sputtanano”.

Basta andare in giro a fare sòle!

Abbiate rispetto per il cliente, e fategli capire ciò che può fare e ciò che invece non sarà mai in grado di sostenere.

E tu? Ti sei mai rivolto a qualche venditore di pentole 2.0, vedendo stagnare il tuo business e sfumare i tuoi budget e le ricchezze promesse?

Se non ti sei fidato sinora, non farlo neanche più avanti. 

Vediamo perchè devi stare attento!
Schiariamoci le idee e schieriamoci insieme dalla parte della tua azienda.

Da soli non è semplice fare digital marketing. E’ del tutto normale che non lo sia. Ma se proprio devi affidarti a qualcuno, dai fiducia a chi ha dimostrato coi fatti, lavorando, studiando, facendo centinaia di test.

HAI CAPITO COSA INTENDIAMO? SE HAI INTESO ORA E’ IL MOMENTO!
PROVA A RIFLETTERE SU COME CREARE LA TUA VERA STRATEGIA DIGITALE!
Finalmente è suonato il gong. Entriamo in guerra. Siamo al varco, armati come spartani, ma pensiamo come ateniesi. Possiamo creare insieme a te, perchè non può essere altrimenti, la migliore strategia digitale personalizzata, sostenibile in rapporto al tuo livello d’impresa, per aumentare le tue vendite dopo aver fatto decollare la tua visibilità sul web! 

E possiamo formarti per aumentare le tue performance come farebbe un personal trainer, o meglio un digital coatch, dopo le abbuffate natalizie.

Grazie ai nostri esperti possiamo spremere al massimo il limone. Come? Con molta creatività, ma soprattutto grazie ai nuovi automatismi del digital marketing

E allora cosa aspetti? Andiamo tutti… “A FUNNEL”!
Funnel 
a chi? A me? Che MINKIA è ‘stuFunnel ?

VUOI FARE UN TEST GRATUITO SU UNA VERA CAMPAGNA?
CHIEDI E TI SARA’ DATO

FUNNEL non è una parolaccia, tutt’altro, è un termine molto alla moda, tanto alla moda che gli apprendisti stregoni, gli ex scappati di casa diventati fighetti di cui sopra, la abusano spesso. Funnel sta brutalmente per IMBUTO, ed è null’altro che la digitalizzazione di tecniche di vendita primordiali, già adottate dagli spacciatori di enciclopedie porta a porta negli anni 70. 

Il FUNNEL è quel tunnel in cui devi portare i clienti, non tuoi, ma del web  a cui esponi un contenuto fotografico, video, testuale, magari sui social FACEBOOK e INSTAGRAM che servono da amplificatore- per indurli in tentazione. 

Obiettivo? La conversione degli indecisi. Ovvero… la cara e famigerata LEAD
Gli apprendisti stregoni imbellettati la chiamano GENERATION LEAD –> che tradotto fa —> Trasformare GLI UTENTI DEL WEB NEI TUOI CLIENTI.
Ma come si manifesta questa super “mandrakata” chiamata LEAD o CONVERSIONE? Semplicemente tramite una richiesta di informazioni sul tuo prodotto-servizio, o il desiderio momentaneo di essere ri-contattati per saperne di più, o per magari, nelle migliori delle ipotesi, acquistare direttamente.

Il nostro compito sarà portare da te, vecchio lupo del business, le pecorelle smarrite. Si, perchè il FUNNEL MARKETING si rivolge soprattutto ad un grande target: quello degli indecisi.

Attraverso i nostri strumenti di remarketing e retargeting, le pecore finiranno inevitabilmente nella tana del lupo (tu). 

Li stimoleremo nel percorso di lettura a scegliere di essere mangiati da te piuttosto che dal tuo competitor.

MA COME FARE A CONVERTIRE PECORE BIANCHE IN RARI CLIENTI? (pecore nere!)
Prima di scoprirlo vediamo insieme quali sono le fasi principali che un potenziale cliente attraversa nella sua avventura nell’imbuto

VUOI FARE UN TEST GRATUITO SU UNA VERA CAMPAGNA?
CHIEDI E TI SARA’ DATO

1- PARTE ALTA DELL’IMBUTO. A questo livello si trova un gran numero di pecore alle quali non frega “una emerita mazza” dei tuoi servizi. Per queste pecore servono erbe magiche che presentino la tua azienda partendo da approfondimenti di temi riguardanti interessi, passioni, bisogni, eventuali opportunità di brucare meglio di prima.

Ti aiuteremo a comunicare al meglio in questa fase con elementi (content marketing) che non puntino alla vendita coattiva, bensì all’attrazione seduttiva, all’attenzione, alla ridondanza su temi stimolanti per il maggior numero di pecore possibile del target che vuoi colpire. Devi creare una prima relazione amorosa con loro…d’altronde sono già “appecorate”.

Scusate l’eufemismo becero, restiamo professional. Dicevamo: fai in modo che ti seguano come farebbe un buon cane pastore: orientane l’attenzione, invitale a guardare altrove per scoprire di più, a impossessarsi di qualche pseudo segreto gratis, a mandare un messaggio per stabilire una conversazione esclusiva che poi tanto esclusiva non è (perchè dall’altra parte gli risponderà un robot, chiamato di nome Chat e di cognome Bot. 

CHATBOT simulerà con le pecore smarrite una triste conversazione virtuale funzionale ad aprire il canale di vendita ed andare oltre il semplice interesse nei momenti di noia e distensione (luoghi preferiti per la consultazione dei contenuti su smart phone: il water, il divano, il semaforo).

Punta, nella fase 1, sulla notorietà del tuo brand, associalo ai bisogni e conduci il tuo gregge agli step successivi. Intanto traccia la tua vittima, seguila come una stalker, acquisiscine i dati, e via…giù per l’imbuto con noi…ci si diverte!

SU DILLO, SOGNI UN SISTEMA DI PECORIZZAZIONE AUTOMATIZZATO! Abbi ancora un po’ di pazienza…e tempo al tempo…

SU DILLO, SOGNI UN SISTEMA DI PECORIZZAZIONE AUTOMATIZZATO! Abbi ancora un po’ di pazienza…e tempo al tempo…

2 – SEI ANCORA AL CENTRO DELL’IMBUTO. Bene, hai attirato il loro interesse, le pecore sono in fila ben ordinate, ma sono ancora moltissime, forse troppe, devi fare in modo che ne scappino via il meno possibile perchè l’erba del vicino è sempre più verde. 

Induci le tue “vittime” a lasciare le proprie informazioni di contatto od a compiere un’interazione più esplicita.

In questo modo sarà possibile ricontattarle, per esempio, tramite un fischietto (l’invio di un’email o mediante delle campagne social mirate proprio al pubblico dei “quasi sedotti”.

Ed ecco che entriamo in gioco con le automazioni, il cosiddetto marketing automation, in concomitanza al retargeting, per indurre le pecore indecise e più irrequiete a considerare l’opportunità di effettuare l’acquisto successivamente per elevarsi allo status di ambite prede. 

Andiamo avanti Vecchio Lupo…Stai iniziando ad avere fame?


3- SEI NELLO STRETTO PERTUGIO DELL’IMBUTO. Siamo ormai nel cuore, per non usare altri eufemismi, della nostra relazione: I clienti hanno già maturato la coscienza di un certo bisogno che vorrebbero soddisfare. Cosa aspetti? E’ il momento di brandire il mattarello e proporre non una, ma LA SOLUZIONE, che deve presentarsi come L’UNICA POSSIBILE. Che ovviamente è configurata nei tuoi prodotti o servizi. 

Spara i fuochi d’artificio, vomita un’offerta sconto, scoreggia una promozione limitata ed esclusiva anche se esclusiva non è minimamente, svendi come se non ci fosse un domani dopo aver alzato i prezzi in precedenza, spruzza quell’irripetibile incentivo decisivo che trasformerà quel numero di telefono in cliente reale.

Se il gregge scappa vuol dire che avremo sbagliato qualcosa e compromesso il tutto, FUNNELINCULO, che hai perso solo tempo, e che rimarrai con l’imbuto in mano pieno d’aria fritta e sarai un cane pastore attapirato.

Ma con noi ciò non succederà: soddisfatti o rimborsati!

DETTO CIO’, STAI SEMPRE ATTENTO agli apprendisti stregoni che ti dicono solo mezze verità.

Tieni sempre a mente che la creazione di campagne di marketing efficaci si basa in larga misura sulla valutazione corretta di ogni fase del funnel di vendita in cui si trova il tuo gregge, che sovente coincide col destinatario della tua comunicazione visuale. 

Ecco le 4 variabili: 

Per interpretare con coerenza la situazione reale in rapporto anche alla tua situazione aziendale ed alla strategia di vendita decideremo di #considerare

#CONOSCENZA

Capiamo insieme da dove provengono i tuoi contatti. Quanti arrivano da una ricerca organica e quanti tramite campagne “dopate” da Facebook, instagram, Google Adwords ecc. ecc. Più cose sai dei tuoi clienti e meglio è. Non devi essere Bill Gates o Elon Musk, devi semplicemente affidarti ai nostri strumenti di calcolo. Tu fai il tuo lavoro di imprenditore, noi ne facciamo un altro. Un motivo ci sarà, non credi?

#CONSIDERAZIONE 

E’ il momento di spingere il gregge ad agire, e ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria. Bene. Ma ti sei chiesto qual è il tasso di conversione a cui può ambire la tua decrepita infrastruttura digitale? (Landing page, sito web, pagina facebook o instagram ecc, sei a posto?). Come possiamo aiutarti a incrementare questo tasso? E’ il nostro chiodo fisso.

#PREFERENZA 

Se non “coccoli” i tuoi contatti qualificati fornendo loro informazioni utili e preziose cercando di scoprire (e anticipare) i loro effettivi trend e futuri bisogni, le tue probabilità di successo diminuiscono drasticamente. Per fare questo entra in gioco con noi, interpreta il mercato, governa il gregge, e  agisci sul mercato!

#ACQUISTO 

Quando le pecore smarrite sono pronte con la carta di credito, da vecchio LUPACCHIONE, non faticherai a percepirlo grazie al tuo insostituibile fiuto di imprenditore.

Sono ormai clienti targettati, sono capaci di chiederti subito ciò che offri, ma soprattutto… Sono rintracciabili anche in futuro!Lo sai fare?

Iniziamo a fare i numeri insieme! 

VUOI FARE UN TEST GRATUITO SU UNA VERA CAMPAGNA?
CHIEDI E TI SARA’ DATO

QUESTO E’ MOLTO IMPORTANTE: NOI POSSIAMO AIUTARTI A MONITORARE I RISULTATI.
Dall’analisi marketing delle tue attività d’impresa (che nessuno fa quasi mai, per questo esistiamo) e dai tuoi successi, potrai carpire dettagli preziosi sul tuo pubblico per ottimizzare ulteriormente il tuo budget da investire nella prossima campagna di marketing strategico.

TI SENTI PRESO PER IL CULO? O PENSI DAVVERO CHE QUESTO SI POSSA FARE
LA RISPOSTA E’ …SI PUO’ FARE. In parte…AUTOMATICAMENTE! 

Ora lo sai, così come sai che di baraonda ti puoi fidare, da quasi un ventennio.


12 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàMarketing Digitale

Ladispoli, oltre 5000 articoli sul nuovo e-commerce di Brico Risparmio

Marketing Digitale

Buyer personas. Sei sicuro di conoscere i tuoi clienti?

AttualitàMarketing Digitale

3 consigli per trovare gli Hashtag migliori per Instagram

AttualitàMarketing Digitale

Come si ottimizza un post su Instagram in 5 punti

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista