fbpx
Notizie

Fiumicino: “La Liburna deve essere salvata”

La ricostruzione di una nave da guerra romana rischia di rimanere incompiuta

Ancora una volta abbiamo avuto l’occasione di vedere quanto il salvataggio della Liburna sia di grande interesse per la città di Fiumicino. Per chi ancora non ne fosse a conoscenza si tratta della ricostruzione a grandezza naturale di una nave da guerra romana che la famiglia Carmosini, una famiglia di maestri d’ascia che con risorse quasi tutte proprie ha iniziato a costruire da circa 20, per donarla alla comunità del Comune di Fiumicino. Ed ora, l’unico erede di questi artigiani, Oscar, non ha più le risorse per terminare un’opera che ha attratto l’interesse di alcune università e centri studi per il rigore scientifico con cui è costruita. 
Venerdì  31 luglio sera, tutti con la mascherina e a debita distanza, presso il cantiere della Liburna, abbiamo avuto il piacere della presenza di molti  Consiglieri del Comune di Fiumicino con la Presidente del Consiglio Alessandra Vona e il vice Sindaco Ezio di Genesio Pagliuca in testa,  la Consigliera Regionale Marta Bonafoni,  la presenza virtuale di molti altri,  di Emiliano Minnucci in collegamento telefonico,  ci ha dimostrato che l’interesse per la Liburna e le ricchezze del nostro territorio è reale, abbiamo motivo per bene sperare e siamo confortati sulle possibilità  trovare un po’ di risorse per mettere in sicurezza la Liburna e riprendere i lavori. Restiamo consapevoli che ben altre risorse ci vorranno per terminare i lavori dello scafo e stabilire,  d’accordo con le Istituzioni competenti,  la definitiva sistemazione per farla diventare il cardine di un area didattica-turistica-scientifica. 
In conclusione Maria Carla Mignucci coordinatrice del Comitato Promotore SAI.FO,  Stefania Gialdroni che insieme a Paola Salvatori del comitato scientifico del comitato hanno intervistato i presenti e si sono coordinate con Luca Cacciatori di RDM per la diretta fb   dichiarano: Fiumicino e tutto il litorale da Ostia fino su a Montalto dei Castri ha la fortuna di avere molte altre ricchezze e opportunità: Il grande Parco Archeologico fra Ostia Antica e Fiumicino, i preziosi e notissimi siti archeologici etruschi di Cerveteri, il Castello di Santa Severa, le vaste e prolifiche aree agricole incastonate nella Riserva Statale del Litorale Romano, l’oasi della LIPU a Ostia alla foce del Tevere e del WWF a Fregene, ci limitiamo ai maggiori nomi, di grande interesse per attrarre turismo e quindi lavoro sano, reale e compatibile con il rispetto e la salvaguardia per il futuro e per questo noi continueremo ad impegnarci con la determinazione e la perseveranza che, nel limite delle nostre possibilità, ci distingue.#comitatosaifo, #RegioneLazio, #ComuneFiumicino, #Liburna, #litoralelaziale

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Roma, incendio in un maneggio: sul posto i Vigili del Fuoco

Notizie

"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Marina di San Nicola e Tarquinia il 20 e 21 agosto

Notizie

Incendio in un fienile a Trevignano Romano: sul posto i Vigili del Fuoco

Notizie

Coronavirus, allo Spallanzani sono ricoverati 49 pazienti

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.