fbpx
 
Attualità

Fiumicino, il Comune risponde all’appello della Rete italiana pace e disarmo

Anselmi: “Chiesto al Governo di richiamare l’ambasciatore italiano in Egitto e cancellare gli accordi di cooperazione e vendita di armi con il regime di al-Sisi”

Fiumicino, il Comune risponde all’appello della Rete italiana pace e disarmo –

Fiumicino, il Comune risponde all'appello della Rete italiana pace e disarmo
Fiumicino, il Comune risponde all’appello della Rete italiana pace e disarmo

“Il Comune di Fiumicino ha risposto all’appello della Rete Italiana Pace e Disarmo e questa mattina, insieme ad alcuni sostenitori del movimento, ho letto un manifesto teso a chiedere verità e giustizia per Giulio Regeni, a cui Fiumicino ha intitolato la propria biblioteca comunale, e libertà e giustizia per Patrik Zaki”.

Lo dichiara l’assessora alle Pari Opportunità Anna Maria Anselmi.

“Abbiamo anche chiesto al Governo Italiano di richiamare l’Ambasciatore italiano in Egitto e di cancellare degli accordi di cooperazione e vendita di armi con il regime di al-Sisi – aggiunge Anselmi -. Quale Assessora alle Pari Opportunità ho ritenuto doveroso partecipare all’evento che in contemporanea si è tenuto davanti a tanti altri Comuni d’Italia”.

Post correlati
AttualitàCittà

A Civitavecchia si accende il Natale

AttualitàCittà

Ladispoli: alla Asd Bad Boys "a lezione" per prevenire la violenza sulle donne

AttualitàCittà

Ladispoli: continuano le iniziative per l'orientamento al liceo Pertini

AttualitàCittà

Cultura della legalità a scuola: gli studenti del Galilei di Santa Marinella incontrano l’arma dei Carabinieri

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.