AttualitàCittàNotizie

Festa del Primo Maggio, Cerveteri ricorda le vittime sul lavoro

Alle ore 10.30 il Sindaco di Cerveteri Pascucci invita la cittadinanza ad un breve momento di riflessione al Monumento ai Caduti

Festa del 1 Maggio, Cerveteri ricorda le vittime sul lavoro –

“Schiacciati dal trattore, caduti da un’impalcatura, morti folgorati.

Dall’inizio del 2019 sono oltre 100 gli Uomini e le Donne, i ragazzi, Padri e Madri di famiglia che hanno perso la vita sul proprio posto di lavoro. Un numero impressionante, pauroso, dal quale è impossibile voltare lo sguardo altrove.

Ancor più grande se pensiamo a quello dello scorso anno, quando i lavoratori colpiti da incidente sono stati 641mila.

Anche quest’anno Cerveteri ricorderà le vittime sul posto di lavoro, le morti bianche, uscite di casa per guadagnarsi lo stipendio per il benessere delle proprie famiglie e mai più tornate.

Lo farà con un momento di riflessione in uno dei luoghi più significativi per la storia di Cerveteri, il Monumento ai Caduti di Piazza Aldo Moro, dove deporremo un omaggio floreale a nome della Cittadinanza insieme alle autorità del territorio”.

Festa del Primo Maggio, Cerveteri ricorda le vittime sul lavoro
Festa del Primo Maggio, Cerveteri ricorda le vittime sul lavoro

Lo dichiara in una nota Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri, annunciando la cerimonia istituzionale promossa dall’Amministrazione comunale in occasione della Festa dei Lavoratori di mercoledì 1 Maggio.

“In Italia ancora oggi da troppi casi di cronaca apprendiamo che la sicurezza sui posti di lavoro sembra essere un optional – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – oggi sul lavoro c’è bisogno di diritti, di garanzie, di tutela, di speranza per il futuro, di stabilità.

Come cittadini e come rappresentanti di un’Amministrazione locale è questo che chiediamo in questa Festa del Lavoro. Auspici che vogliamo diventino punti fermi, pilastri imprescindibili della nostra società”.

L’appuntamento è alle ore 10.30 al Monumento ai Caduti di Piazza Aldo Moro a Cerveteri.

“Schiacciati dal trattore, caduti da un’impalcatura, morti folgorati. Dall’inizio del 2019 sono oltre 100 gli Uomini e le Donne, i ragazzi, Padri e Madri di famiglia che hanno perso la vita sul proprio posto di lavoro.

Un numero impressionante, pauroso, dal quale è impossibile voltare lo sguardo altrove. Ancor più grande se pensiamo a quello dello scorso anno, quando i lavoratori colpiti da incidente sono stati 641mila.

Anche quest’anno Cerveteri ricorderà le vittime sul posto di lavoro, le morti bianche, uscite di casa per guadagnarsi lo stipendio per il benessere delle proprie famiglie e mai più tornate.

Lo farà con un momento di riflessione in uno dei luoghi più significativi per la storia di Cerveteri, il Monumento ai Caduti di Piazza Aldo Moro, dove deporremo un omaggio floreale a nome della Cittadinanza insieme alle autorità del territorio”.

Lo dichiara in una nota Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri, annunciando la cerimonia istituzionale promossa dall’Amministrazione comunale in occasione della Festa dei Lavoratori di mercoledì 1 Maggio.

“In Italia ancora oggi da troppi casi di cronaca apprendiamo che la sicurezza sui posti di lavoro sembra essere un optional – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – oggi sul lavoro c’è bisogno di diritti, di garanzie, di tutela, di speranza per il futuro, di stabilità.

Come cittadini e come rappresentanti di un’Amministrazione locale è questo che chiediamo in questa Festa del Lavoro. Auspici che vogliamo diventino punti fermi, pilastri imprescindibili della nostra società”.

L’appuntamento è alle ore 10.30 al Monumento ai Caduti di Piazza Aldo Moro a Cerveteri.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
AttualitàCittà

Comitato No Pizzo del Prete: "Sul piano rifiuti la regione mantenga gli impegni presi"

CittàCronacaNotizie

Civitavecchia in lutto per la scomparsa di Sergio Presutti

NotizieOspiti

Forte esplosione nel centro di Lione: almeno 8 feriti

AttualitàCittà

Santa Marinella, domani la decima giornata ecologica con l'Ass. Nature Education

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista