fbpx
 
CittàCronaca

Dalla Svizzera con un bracciale antico nel bagaglio da oltre 300mila euro. Fermata dai funzionari dell’ufficio dogane di Fiumicino

I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Roma2, Sezione “Viaggiatori” – Reparto Antifrode, nell’ambito delle attività di controllo tese a reprimere i reati di cui agli art. 282, 292 del D.P.R. 43/1973 (contrabbando), hanno fermato, nella sala arrivi internazionali dell’aeroporto di Fiumicino, dopo i varchi doganali, una passeggera proveniente dalla Svizzera. All’interno del bagaglio a mano, durante il controllo, veniva rinvenuto un bracciale antico in oro, diamanti e rubini di una nota marca italiana del settore del lusso, del valore di oltre 320mila euro.

La passeggera è stata denunciata all‘Autorità Giudiziaria per sottrazione della merce al pagamento dei diritti dovuti (contrabbando penale) e la merce è stata posta sotto sequestro.

Post correlati
Città

Regione Lazio, allerta rovesci e temporali a partire dal 22 luglio

Città

Litorale Romano, controlli dei Carabinieri: 6 arresti e 7 denunce

Città

Auto fuori strada ai Monteroni danneggia impianti fotovoltaici

Città

Roma, controlli nell'area della stazione Termini: arrestate 5 persone

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.