CittàCronacaNotizie

Controlli antidroga nelle aree a ridosso dell’evento “Million Marijuana March”, arrestate 13 persone

4 Condivisioni

Sequestrati oltre 150 grammi di marijuana, oltre 50 grammi di hashish e una decina di grammi di eroina oltre a centinaia di euro in contanti ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio

Controlli antidroga nelle aree a ridosso dell’evento “Million Marijuana March”, arrestate 13 persone –

I Carabinieri delle Compagnie Roma Centro e piazza Dante hanno effettuato un servizio straordinario di controllo nella zone del Centro, nel quartiere di Colle Oppio ed Esquilino e nelle aree a ridosso dell’evento “Million Marijuana March”, con l’arresto di 13 persone, la denuncia di altre 5 e con il sequestro di centinaia di dosi di droga. Sequestrati oltre 150 grammi di marijuana, oltre 50 grammi di hashish, e una decina di grammi di eroina, oltre a centinaia di euro in contanti ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio.      

In manette sono finiti due cittadini del Gambia di 24 e 21 anni, entrambi disoccupati e senza fissa dimora, con precedenti specifici, bloccati in via Giolitti dai militari e trovati in possesso di oltre 100 grammi tra marijuana, hashish ed eroina nonché denaro contante, ritenuto provento dello spaccio.

Un 18enne, di Genzano di Roma, è stato arrestato perché a seguito di un controllo in piazza dei Cinquecento è stato trovato in possesso di dosi di hashish per circa 20 grammi.

Sempre nella stessa piazza i Carabinieri hanno arrestato anche un 29enne del Gambia con decine di dosi di marijuana, del peso di circa 30 grammi.

Un 18enne italiano è stato invece bloccato in via Amendola a bordo della propria auto con addosso dosi di marijuana e denaro contante.

Un cittadino peruviano di 36 anni, con precedenti, è stato controllato e trovato in possesso di una decina di grammi di marijuana.

Sempre in via Giolitti è stato arrestato un 36enne del Gambia, con diverse dosi di marijuana e denaro contante ritenuto provento dello spaccio.

Sempre a piazza dei Cinquecento è stato bloccato un romano di 19 anni, e trovato in possesso di un involucro con all’interno circa 20 grammi di hashish, 2 coltelli a serramanico, mentre a casa, a seguito della perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto e sequestrato un bilancino di precisione, alcuni semi di cannabis indica, una cartuccia calibro 9.

Il giovane è stato anche denunciato per porto abusivo di arma bianca e detenzione abusiva di munizioni.

Altri due cittadini del Marocco di 38 e 46 anni, sono stati arrestati mentre spacciavano delle dosi di marijuana ad un cittadino palestinese che è stato identificato e segnalato come assuntore.

La droga è stata sequestrata assieme al denaro. All’interno della Stazione ferroviaria Termini i militari hanno arrestato per tentato furto aggravato, un cittadino romeno di 26 anni, senza fissa dimora e con precedenti, bloccato mentre tentava i sottrarre un pc ad un turista.

In zona piazzale Appio i militari hanno arrestato per furto di abbigliamento un romano di 21 anni.

In fini un cittadino della Nuova Guinea di 31 anni, in Italia senza fissa dimora è stato arrestato in esecuzione di una misura cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica di Roma per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Sempre nel corso dei controlli, i Carabinieri hanno denunciato a piede libero due italiani di 28 e 25 anni, incensurati, sorpresi rispettivamente in piazza dei Cinquecento e via dei Mille, con alcune dosi di hashish, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Denunciato per lo stesso motivo anche un romano di 52 anni, trovato in possesso di hashish.

In piazza Vittorio Emanuele un cittadino del Bangladesh è stato denunciato perché sorpreso a bordo del proprio motociclo in stato di ebbrezza mentre, un cittadino tunisino è stato sorpreso mentre rincasava nella propria abitazione nonostante fosse sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. 

Sono stati segnalati amministrativamente, con richiesta di emanazione del Daspo urbano, dieci cittadini stranieri, tra cui 6 romeni, 2 nigeriani, un egiziano e uno del Bangladesh, poiché già arrestati e condannati definitivamente per il reato di spaccio, commesso a ridosso di esercizi commerciali del quartiere Esquilino.     

A seguito dei controlli i militari hanno segnalato alla competente Autorità una decina di persone sorprese per lo più in piazza dei Cinquecento in possesso di stupefacente per uso personale.

4 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Il premio giornalistico Piersanti Mattarella dedicato a Marco Vannini

Notizie

Provoca incidente e fugge, ritrovato in un'officina

Notizie

Roma, la Tangenziale Est verso l'abbattimento

Notizie

Fiumicino, notte tra le fiamme nella zona nord

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista