fbpx
politica

Concorsopoli, il neo Presidente Vincenzi difende l’operato di Buschini

7 Condivisioni

Concorsopoli, il neo Presidente Vincenzi difende l’operato di Buschini –

“Desidero sottolineare la correttezza delle scelte del presidente Mauro Buschini: la sua proposta di istituire una commissione Trasparenza alla quale affidare il compito di valutare ed analizzare la procedura di assunzione dei dipendenti nei ruoli del Consiglio e la contemporanea decisione di dimettersi al fine di garantire la massima trasparenza nella costituzione della Commissione stessa, nonché la più completa autonomia nell’operato che essa dovrà svolgere. Sono decisioni assunte in assoluta correttezza e rispetto istituzionale”. Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale del Lazio Marco Vincenzi dopo la nomina alla Pisana esprimendo “stima e affetto” per il collega Buschini, “consapevole della sofferenza che sta vivendo”. “Sono convinto che tutto verrà chiarito in modo definitivo”, ha sottolineato. E “in attesa che si faccia chiarezza è importante evitare processi sommari con sentenze avventate. Sono fiducioso che tutto questo non avverrà”, ha concluso Vincenzi.

7 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
politica

"Anche i dem di Ladispoli in marcia per le Agorà"

politica

"Alitalia, la Regione Lazio contribuisca al rilancio della compagnia di bandiera"

Cittàpolitica

De Angelis e Orsomando: “Pascucci show” sulla Furbara Sasso

politica

"Cerveteri: i nostri emendamenti bocciati e l'ordinaria arroganza del Sindaco"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.