fbpx
Attualità

Coldiretti: ”Cresce il numero dei giovani in agricoltura (+10%) nel Lazio”

34 Condivisioni

”Si registra un balzo storico a livello nazionale”

Coldiretti: ”Cresce il numero dei giovani in agricoltura (+10%) nel Lazio” – riceviamo e pubblichiamo

“Si registra un balzo storico del 14% del numero di giovani imprenditori in agricoltura, a livello nazionale, rispetto a cinque anni fa, che va in controtendenza con l’andamento generale nel 2020 e la crisi provocata dall’emergenza Covid.

E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base delle iscrizioni al registro delle Imprese di Unioncamere relative al settembre 2020. Dati che evidenziano un piccolo esercito di under 35, che si dedica all’agricoltura e abbandona le altre attività produttive, dall’industria al commercio.

Nel Lazio si registra una crescita del 10 per cento negli ultimi cinque anni. Attualmente sono oltre 1500 le aziende guidate da giovani imprenditori nella regione e più di 950 solo a Roma e provincia.

<<E’ un apporto innovativo e tecnologico quello che i nostri giovani imprenditori riescono a dare ad un settore che ha bisogno di sperimentare nuove sfide – spiega il presidente di Coldiretti Lazio, David Granieri – basti pensare che sette imprese under 35 su dieci operano in attività multifunzionali, che vanno dalla trasformazione aziendale dei prodotti alla vendita diretta, dalle fattorie didattiche agli agriasilo, ma anche alle attività ricreative, l’agricoltura sociale, l’agribenessere e la produzione di energie rinnovabili>>.

Tra le realtà imprenditoriali giovanili del Lazio troviamo sicuramente Amaseno, dove si registra un boom del 30 per cento di aziende bufaline gestite da under 40. In aumento anche le aziende a Viterbo. Una crescita a cui ha contribuito anche la pandemia che ha favorito una svolta green e una maggiore attenzione ai consumi genuini, sani e di qualità.

<<Quello che registriamo con soddisfazione – spiega Danilo Scenna, delegato Giovani Impresa Coldiretti Lazio – è la presenza di giovani imprenditori che autonomamente decidono di lanciarsi in questa nuova sfida, senza avere l’azienda di famiglia alle spalle, come spesso accadeva in passato. Molti di loro hanno svolto esperienze lavorative diverse, spesso distanti dal mondo agricolo, ma hanno voluto scommettere sulla campagna con passione, innovazione e professionalità. Questi giovani, che rappresentano il nostro futuro, hanno bisogno di essere sostenuti anche economicamente>>.

Nel Lazio sono molte le realtà che si sono distinte anche nel concorso “Oscar Green” di Coldiretti, che ogni anno premia le idee innovative dei giovani imprenditori agricoli, sia nel campo della sostenibilità, che della creatività e del sociale”.

34 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Attualità

Cerveteri, De Angelis-Orsomando: "Pascucci si dimetta"

AttualitàCittà

Cerveteri, Giornata Internazionale della Donna: il calendario di Carlo Grechi in diretta streaming

Attualità

Istat: nel 2020 +10,2% morti per epidemia

Attualità

Covid Fiumicino, Montino: "Troppo alto il numero dei nuovi positivi"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.