fbpx
CittàNotizie

“Coinvolgi – menti”: Convegno dell’Associazione Nazionale dei dirigenti scolastici

ll sistema scolastico italiano è chiamato ogni giorno di più, ad affrontare le sfide del presente

“Coinvolgi – menti”: Convegno dell’Associazione dei Dirigenti Scolastici-

Il sistema scolastico italiano è chiamato, ogni giorno di più, ad affrontare le sfide del presente, che lo spingono a svolgere e a consolidare un ruolo da protagonista, in uno scenario di crescente complessità, senza tuttavia venir meno all’esigenza di una condivisione dei suoi obiettivi e delle sue funzioni con tutti i soggetti istituzionali e le agenzie formative presenti nel contesto in cui si trova a operare. 

Di alleanze educative, partenariati territoriali e nuove forme di leadership si parlerà il 24 e il 25 gennaio a Vico Equense, nell’ambito di un corso di aggiornamento organizzato dall’ANDIS, l’Associazione Nazionale Dirigenti Scolastici presieduta da Paolino Marotta. “Si tratta del 74° Convegno Nazionale dell’ANDIS: un’occasione imperdibile per dar vita a un confronto di straordinario valore con colleghi provenienti da ogni parte della nostra Penisola, ma anche dall’estero. – ha affermato la Dirigente Scolastica dell’Istituto Superiore ‘Giuseppe Di Vittorio’ di Ladispoli Prof.ssa Vincenza La Rosa, che prenderà parte ai lavori – E’ ormai alle nostre spalle la stagione dei solipsismi e dell’autoreferenzialità. – ha aggiunto la Prof.ssa Vincenza La Rosa – Giornate di formazione come queste offerte dall’ANDIS, ci consentono di avviare un’importante riflessione sugli obiettivi, sui metodi e sui valori con cui la scuola è chiamata, oggi, a confrontarsi.

Si tratta di rispondere a ineludibili ‘domande di senso’, che spingono a ragionare non tanto sui meccanismi o sui tecnicismi imposti dalla normativa scolastica, quanto piuttosto sulla ‘missione educativa’ della scuola italiana. Lo stesso titolo che l’ANDIS ha voluto attribuire a questo seminario è profondamente significativo: ‘Coinvolgi – menti’. I sistemi formativi si occupano da sempre – come è evidente – delle menti degli individui, di processi cognitivi finalizzati ad accrescere le conoscenze, le competenze e le abilità dei nostri studenti, ma l’ottica e la prospettiva devono aprirsi, estendersi e ampliarsi fino a ‘coinvolgere’, appunto, ogni sfera della personalità e ogni spazio della socialità. Si tratta di un compito arduo – ha aggiunto la Dirigente Scolastica dell’Istituto Superiore ‘Giuseppe Di Vittorio’ – che chiama in causa anche la nostra capacità di ‘visione’ e la nostra progettualità. Siamo convinti, tuttavia, che solo una “leadership diffusa e collegiale”, basata sulla condivisione delle scelte, in un’ottica di orizzontalità che consenta di moltiplicare e decentrare gli spazi di decisionalità, all’interno di una vera e propria “polis” scolastica, possa rappresentare la risposta vincente alle sfide che la società contemporanea ci pone quotidianamente”.

Il Corso organizzato a Vico Equense dall’ANDIS prevede le relazioni e gli interventi di Franco De Anna, già ispettore tecnico (“Il dirigente scolastico tra profili di ruolo e ideal-tipi”); Gorm Bagger Andersen, Amministratore delle Folkschule del Comune di Copenaghen (“Management ed alleanze educative nel sistema scolastico danese”); Daniele Friggeri, Sindaco di Montechiarugolo–PR, Lucia Fortini, Assessore all’Istruzione Regione Campania e Loredana Ferrero, Presidente Forum delle Associazioni, Regione Piemonte (“Esperienze e buone pratiche di alleanze educative”); Roberto Serpieri, Docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi Università “Federico II” Napoli (“Leadership senza gerarchia, è ancora il tempo di parlarne?”); Selena Aureli, Ricercatrice Dipartimento Scienze Aziendali Università di Bologna (presentazione del Progetto di ricerca “Leadership e middle management”).

I lavori saranno introdotti, coordinati e conclusi da Paolino Marotta, Presidente nazionale ANDIS.

L’Associazione ANDIS è stata fondata nel 1988. E’ la più grande Associazione Professionale dei Dirigenti Scolastici delle scuole di ogni ordine e grado.

Fra i propri scopi istituzionali, oltre alla rappresentanza degli interessi legittimi e delle esigenze professionali dei propri iscritti, c’è la promozione e lo sviluppo della scuola statale in ogni suo aspetto e settore. L’ANDIS interagisce costantemente con vari soggetti ed Enti culturali e sociali, e con gli organi di governo e amministrativi del sistema scolastico, comprese le organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL SCUOLA. 

All’ A.N.DI.S. sono iscritti quasi 6.000 dirigenti scolastici delle scuole di ogni ordine e grado.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Coronavirus, 366 guariti e 30 morti oggi in Italia

AttualitàCittà

Coldiretti Roma: ''Via al piano per il contenimento dei cinghiali''

Notizie

Cerveteri, vietato il transito di cani nel settore nord del Monumento naturale Palude di Torre Flavia

CittàNotizie

Ladispoli, assegnata nuova delega a Luca Quintavalle

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.