fbpx
 
CittàNotizie

Civitavecchia, falsi tamponi: chiuse le indagini

I due sono accusati di peculato, esercizio abusivo della professione medica e falsità materiale

Civitavecchia, falsi tamponi: chiuse le indagini –

Civitavecchia, falsi tamponi: chiuse le indagini
Civitavecchia, falsi tamponi: chiuse le indagini

La Procura della Repubblica ha chiuso le indagini relative all’inchiesta sui falsi tamponi che ha portato all’arresto di un’infermiera 35enne e del suo compagno, 50enne.

I due sono accusati di peculato, esercizio abusivo della professione medica e falsità materiale. Secondo gli inquirenti la donna si sarebbe appropriata di materiale e strumentazione medica, come tamponi per la ricerca del Covid 19.

Il compagno secondo l’accusa avrebbe eseguito tamponi naso faringei rilasciando poi alle persone un falso certificato medico, attestante la negatività. Per i magistrati l’inchiesta è chiusa, si è avanzata la richiesta di giudizio immediato.

Post correlati
Cittàpolitica

"La maggioranza continua ad usare la pagina social del comune in modo inappropriato"

Notizie

Maltempo, nelle prossime ore previste forti piogge e vento

CittàCronaca

Roma, nascondigli nelle auto per spacciare la droga

Città

Cerveteri, posticipata la scadenza della prima rata Tarip 2022

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.