CittàCronacaNotizie

Civitavecchia, cani scomparsi nel nulla: la rabbia dei cittadini

68 Condivisioni

Ogni scomparsa è accomunata da due elementi: ciascun cane è di razza (quasi esclusivamente pastori) e ognuno è dotato di microchip

Civitavecchia, cani scomparsi nel nulla: la rabbia dei cittadini-

Rabbia e angoscia. Sono i sentimenti che pervadono decine di famiglie di civitavecchiesi che, improvvisamente, hanno visto letteralmente sparire i loro amici a quattro zampe, lasciando un grande vuoto nelle loro case.

Scomparse improvvise avvenute già a cavallo tra il 2015 e il 2016.

A prendere l’iniziativa Monica Volpi, promotrice e amministratrice su Facebook del gruppo “Animali smarriti e scomparsi a Civitavecchia e dintorni”.

Un gruppo composto da ben 1412 utenti che ogni giorno postano foto dei loro amici a quattro zampe, facendosi coraggio a vicenda, con la speranza che qualcuno li possa rintracciare.

Il gruppo nasce dopo la scomparsa del cane dei genitori di Monica, avvenuta il 21 novembre del 2017.

Ed è proprio dal 2017 che a Civitavecchia e dintorni (da Tarquinia a Santa Marinella) c’è un aumento di denunce di cani scomparsi: quattro nel 2017, sei nel 2018, già quattro in questi primi mesi del 2019.

Civitavecchia, cani scomparsi nel nulla: la rabbia dei cittadini
Civitavecchia, cani scomparsi nel nulla: la rabbia dei cittadini

Un dato a dir poco inquietante.

Ogni scomparsa è accomunata da due elementi: ciascun cane è di razza (quasi esclusivamente pastori) e ognuno è dotato di microchip.

Tutti gli animali scomparsi sono stati denunciati alle autorità competenti, e la polizia ha avviato in questi anni diverse ricerche.

“Anche le guardie zoofile ci hanno dato una mano – spiega Monica Volpi – nelle ricerche, ma sembrano spariti nel nulla”.

“Anche se fossero morti – spiega Monica – le ditte che raccolgono i cani come regola hanno l’obbligo di chiamare i proprietari e a noi non ci ha mai chiamato nessuno.

A questo punto possiamo pensare che non sono nemmeno deceduti. E allora dove sono? Chi li ha presi?“.

In città girano voci su alcuni gruppi di persone che rapiscono i cani da usare poi per “svago”, come ad esempio scommesse clandestine sulle lotte tra cani.

“Ma senza prove la polizia non può fare nulla – aggiunge Monica -.

Non ci sono prove che i nostri animali siano stati rapiti. Fatto sta che sono letteralmente scomparsi“.

Per Monica e gli altri padroni rimasti orfani dei loro cani “non è un caso”. “Nel 2018 – ricorda – due proprietari hanno smarrito due cani nello stesso giorno“.

Tutti hanno iniziato a tappezzare social e strade con foto e post, segnalando la scomparsa anche alla Asl: “Ma anche lì nessuno ha saputo rintracciarli”.

E, ultimamente, non sono solo i cani a sparire, ma anche i gatti.

Di certo non sono scappati perché, come racconta Monica, “sul mio gruppo ho appurato che tutti gli animali che scappano da casa dopo qualche ora vengono rintracciati e riconsegnati ai loro proprietari grazie al microchip e agli appelli lanciati proprio sui social”.

Eppure, anche quelli scomparsi avevano il chip. “Qui c’è qualcosa che non quadra.

Dove sono finiti i nostri animali?“. 

Una domanda che in molti si stanno facendo e alla quale, nessuno, per ora sappia dare una risposta.

68 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Provoca incidente e fugge, ritrovato in un'officina

Notizie

Roma, la Tangenziale Est verso l'abbattimento

Notizie

Fiumicino, notte tra le fiamme nella zona nord

CronacaNotizie

Ladispoli, natante imbarca acqua. Intervento della capitaneria di Porto

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista