fbpx
 
CittàNotiziepolitica

«Chiedo scusa agli abruzzesi per la frase indegna di questo ”nostro” concittadino»

Il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci interviene dopo la pubblicazione di un post offensivo rivolto agli abruzzesi per la vittoria del centrodestra pubblicato da un simpatizzante del M5S della città etrusca

«Chiedo scusa agli abruzzesi per la frase indegna di questo ”nostro” concittadino» –

«Chiedo scusa a tutti gli abruzzesi (e agli italiani tutti) per la frase vergognosa, indegna, priva di ogni forma di umanità di questo “nostro” concittadino che manifesta la sua amarezza per la sconfitta del Movimento 5 stelle in Abruzzo con un post raccapricciante».

A parlare è il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci dopo la frase pubblicata sui social da un simpatizzante del Movimento 5 Stelle della città etrusca.

«Chiedo scusa agli abruzzesi per la frase indegna di questo ''nostro'' concittadino»
«Chiedo scusa agli abruzzesi per la frase indegna di questo ”nostro” concittadino»

“Agli abruzzesi auguro neve d’estate e il terremoto d’inverno …. de core” aveva scritto il simpatizzante grillino sulla sua pagina social dopo la notizia della vittoria del centrodestra.

«Commenti come questi – ha detto Pascucci – dimostrano il livello a cui è arrivato il dibattito politico odierno, dominato da un clima di odio, in cui non esistono avversari ma solo nemici da annientare con ogni mezzo»

Post correlati
AttualitàCittàCultura

Caere: quando una grande metropoli si perde nella nebbia della Storia. Ovvero il legame indissolubile tra la città dei vivi e la città dei morti

Notizie

Il prossimo 5 febbraio 2023 autovelox su A12 Roma-Civitavecchia

politica

Ladispoli, Governo Civico: "Grando vacilla sotto il suo atteggiamento autoritario"

Città

Civitavecchia, l'assessore Napoli: "Un tavolo inclusivo al Parco della Resistenza"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.