AttualitàCittàNotizie

Cerveteri, un Pomeriggio di Resistenza con il film ‘Tutti a casa!’

Mercoledì 24 Aprile appuntamento con l’ANPI Ladispoli Cerveteri in Sala Ruspoli

Cerveteri, un Pomeriggio di Resistenza con il film ‘Tutti a casa!’ –

Considerato uno dei capolavori assoluti di Luigi Comencini, regista e sceneggiatore italiano ed uno dei massimi esponenti della commedia all’italiana, vincitore del premio della Giuria al Festival di Mosca e di due David di Donatello e successivamente inserito nella lista dei 100 film italiani da salvare, nell’ambito delle iniziative promosse a Cerveteri dall’Amministrazione comunale in occasione delle celebrazioni della Festa della Liberazione, c’è la proiezione con ingresso gratuito di uno dei film più significativi e rappresentativi del Cinema Italiano: “Tutti a casa”.

Cerveteri, un Pomeriggio di Resistenza con il film ‘Tutti a casa!’
Cerveteri, un Pomeriggio di Resistenza con il film ‘Tutti a casa!’

A proporre l’iniziativa, la Sezione ANPI – Ladispoli Cerveteri, che mercoledì 24 Aprile alle ore 18.30 nei locali di Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria organizza la proiezione del film prodotto da Dino De Laurentiis e che vede nel cast la magistrale interpretazione di Alberto Sordi, Eduardo De Filippo, Serge Reggiani e Nino Castelnuovo.

 “Pomeriggio di Resistenza!”, questo il titolo assegnato all’iniziativa, che di fatto funge da apripista alle iniziative promosse dall’Amministrazione comunale per il giorno seguente, ovvero la Cerimonia Istituzionale del mattino, con ritrovo alle ore 09.15 in Piazza Risorgimento, e la Festa degli Aquiloni alle ore 11.30 sulle spiagge di Campo di Mare.

“Quest’anno il programma di iniziative per la Festa della Liberazione si arricchisce dell’importante presenza della Sezione locale dell’ANPI e li ringraziamo per aver scelto Cerveteri per celebrare un Anniversario così significativo e importante per la storia del nostro Paese – ha dichiarato il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – ci tenevamo quest’anno organizzare una serie di iniziative che lanciassero un messaggio ben chiaro: quello che la nostra è una società antifascista. Importante ribadirlo sempre, soprattutto in un momento storico come questo in cui, con sconcerto e non poca preoccupazione, sembrano riaffiorare concetti che neanche poco velatamente rimandano a tempi ed ideologie di un passato buio.

Anche per questo, rinnovo alla cittadinanza tutta a partecipare alle iniziative in programma, in primis da questo appuntamento promosso dall’ANPI, realtà importante del nostro territorio, sempre in prima linea nel sostenere i valori di quella Resistenza che ancora oggi rappresenta le fondamenta della nostra società”.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Città

Sindaco Tedesco: "Illogico ed inopportuno installare dei parcometri"

CittàNotizie

Incidente stradale A12 oggi pomeriggio, nessuna vittima

CittàNotizie

L'attore Willem Dafoe avvistato oggi a Santa Marinella

CittàNotizie

"Sport e Food Village" approda a Marina di Cerveteri

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista